Formula 1, GP Singapore 2019: la guida del pilota per Marina Bay

Formula 1

Matteo Bobbi

Il circuito cittadino di Marina Bay analizzato curva dopo curva: ecco cosa devono sapere i piloti di Formula 1 prima di scendere in pista.  ll GP di Singapore in diretta domenica alle 14.10 su Sky Sport F1 (canale 207) e Sky Sport Uno (canale 201)

GP SINGAPORE, LA DIRETTA DELLA GARA

DAL 20 SETTEMBRE DAZN1 SUL CANALE 209 DI SKY

La Formula 1 lascia l'Europa e torna in Asia: a Singapore si sono accesi i motori sul 15esimo appuntamento del Mondiale 2019. Scopriamo i segreti del circuito cittadino di Marina Bay e tutto quello che devono sapere i piloti prima di scendere in pista.

Curve 1/2/3 - Grande frenata, si passa da 320 km/h a 140 km/h; il pilota esercita 156 Kg di pressione sul freno, si fa in 4^ marcia e si usa molto il cordolo della 2. La curva 3 si fa in 3^ marcia. Serve molta trazione.

Curva 7 - Si frena ai 120 metri, si passa da 320 km/h a 135 in soli 2.08 sec, 4.7 G di decelerazione e 158 kg sul pedale del freno.

Curva 10 - Si passa da 279 km/h in 7^ marcia alla 4^.

Curva 11 - Curva molto lenta da percorrere in 3^ marcia a 109 km/h, facile perdere trazione.

Curve 22/23 - Si frena ai 60 metri per la curva 22, si passa da 256 km/h a 197 in 5^ marcia. Forte sottosterzo; la curva 23 si percorre in pieno.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche