F1, GP Russia. Leclerc: "A Singapore ho esagerato. Secondo nel Mondiale? Ci credo"

Formula 1

Leclerc fa 'mea culpa' dopo la reazione nel post GP di Singapore: "Ho sbagliato, la strategia era quella giusta. Il team viene prima di tutto". Ora il secondo posto di Bottas nel Mondiale è alla portata: "Ci crederò fino alla fine"

LA DIRETTA DEL GP DI RUSSIA

A Sochi la Ferrari insegue al poker di successi di successi consecutivi, dopo le due vittorie di Charles Leclerc a Monza e Spa, e quella di Sebastian Vettel a Singapore. Nella conferenza stampa che precede il GP di Russia, Charles analizza con lucidità la propria reazione nel postgara di Marina Bay. "Penso di avere ancora tanto da imparare. Vedendo la gara di Singapore, e anche il dopo, ho capito che non dovevo reagire così in macchina a Singapore, quello lo capisco. Imparerò da questo. La strategia era ovviamente quella giusta, la cosa più importante è fare primo e secondo col team".

"Il secondo posto rimane un obiettivo"

Una reazione sopra le righe di Leclerc, arrivata dopo aver visto sfumare il tris di successi, che sarebbe stata da record per un neo-vincitore (avrebbe eguagliato Damon Hill e Mika Hakkinen). Charles ha avuto un rendimento invidiabile nelle recenti uscite: ha fatto più punti di tutti negli ultimi 7 GP. E ora, visto il divario quasi incolmabile (96 punti)  da Hamilton, Leclerc può ambire al secondo posto nel Mondiale occupato da Bottas, distante 31 lunghezze: "Ci crederò fino alla fine, fin quando la matematica me ne darà la possibilità. Non è facile però sì, crederci ci credo".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche