Formula 1, GP Russia. Binotto: "Tanta amarezza, serviva più chiarezza nella strategia"

Formula 1

Tutta la delusione del team principal della Ferrari dopo il ritiro di Vettel e il terzo posto di Leclerc nel GP di Russia: "Commessi errori che si pagano. Non possiamo accontentarci del podio". E sulla strategia in pista ammette: "Dovevamo essere più chiari"

GP RUSSIA, GLI HIGHLIGHTS DELLA GARA

TUTTI I VIDEO - LE CLASSIFICHE

PAURA A SOCHI: INCIDENTE IN F2. VIDEO

"Per vincere bisogna essere perfetti e non lo siamo stati. L'amarezza è tanta, il dispiacere anche, soprattutto perché la prestazione della vettura era positiva". Dichiarazioni piene di delusione quelle di Mattia Binotto dopo il GP di Russia. Il team principal della Ferrari ammette gli errori nella strategia adottata dalla Ferrari: "Avevamo chiesto a Charles di concedere la scia a Sebastian. Forse avremmo dovuto essere ancora più chiari prima della gara. Questo errore ci servirà come lezione. La prossima volta scenderemo in pista ancora più agguerriti. Non possiamo accontentarci di un terzo posto".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche