Formula 2, GP Sochi: pauroso incidente tra Mazepin e Matsuhita. Piloti illesi. VIDEO

Formula 1

Tanta paura ma nessuna seria conseguenza per i due piloti, coinvolti in un brutto incidente durante il primo giro del GP di Sochi di Formula 2, causato da una iniziale collisione tra il russo e il britannico Aitken che rientrava in pista dopo aver tagliato una curva

F1 , LA DIRETTA DEL GP DI RUSSIA

Con il fresco e doloroso ricordo dell'incidente a Spa tra Hubert e Correa che è costato la vita al giovane pilota francese e costringerà lo statunitense a sottoporsi a un lungo intervento alle gambe, è stato normale temere il peggio anche nel GP di Sochi. Ma alla fine, per fortuna, questa volta la tragedia è stata solo sfiorata. Come ha annunciato ufficialmente la Fia con un tweet, infatti, Nikita Mazepin e Nobuharu Matsushita sono usciti senza fratture e nessun serio danno dal pauroso incidente generatosi dopo tre curve dal via della tappa russa del campionato mondiale di Formula 2.

Una vera e propria carambola arrivata alla terza curva del circuito e causata dal contatto fortuito tra Aitken, che partiva dalla seconda piazza, e il russo Mazepin, scontratisi nel momento in cui entrambi i piloti rientravano in pista dopo aver tagliato la curva perché finiti lungo al momento della frenata. Il contatto tra l'anteriorie destra di Aitken e il posteriore sinistro di Mazepin - che al contrario del britannico non aveva eseguito il taglio di curva seguendo le indicazioni delle frecce poste a bordo pista dai commissati - sbilancia il russo che perde il controllo della monoposto e finisce per travolgere e scaraventare contro il muretto l'incolpevole Matsushita, che sopraggiungeva alla destra di Mazepin. Come detto tanta paura, la regia internazionale che stacca le immagini senza riproporre per diversi minuti i replay, con quel senso di angoscia che cresce e che rimanda inevitabilmente alla tragedia di Spa. Poi, per fortuna, la buona notizia: i due piloti stanno bene, non hanno riportato fratture e la gara, ridotta a soli 15 giri, può ripartire dopo 40 minuti di bandiera rossa. Per la felicità di tutti ma soprattutto del nostro Luca Ghiotto, bravo a trovare in Russia la terza vittoria della sua stagione, dopo quella in gara-2 in Bahrain e gara-1 a Silverstone.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche