Formula 1, GP Giappone: squalificati Ricciardo e Hulkenberg. Cambia l'ordine d'arrivo

Formula 1

Si chiude definitivamente dopo circa due settimane il GP del Giappone. Dopo il reclamo della Racing Point, arriva la squalifica per le Renault di Ricciardo e Hulkenberg: irregolarità sul sistema di frenata. Cambia l’ordine d’arrivo, il team francese non farà appello

GP MESSICO, LA DIRETTA DELLA GARA

Il GP del Giappone si è definitivamente chiuso dopo dieci giorni dopo la bandiera a scacchi e solo dopo le decisioni della FIA relative alla Renault. E non sono buone notizie per Daniel Ricciardo e Nico Hulkenberg: i due piloti sono stati squalificati per irregolarità del sistema di frenata e l'ordine d'arrivo della gara cambia. La Renault, infatti, a Suzuka ha ottenuto un doppio piazzamento in top-10: settimo posto l'australiano e decimo il tedesco (portando a casa un totale di nove punti). Alla luce di questa decisione, Charles Leclerc sale in sesta posizione con la Ferrari precedendo Pierre Gasly (Toro Rosso) e Sergio Perez (Racing Point). Stroll e Kvyat entrano nella zona punti.

Perché i due piloti sono stati squalificati? 

Al termine del GP del 13 ottobre, la Racing Point aveva inviato un documento alla FIA riguardante la Renault: nel dettagliato report veniva messo sotto accusa un sistema elettronico riguardante la frenata e considerando irregolare il bilanciamento preimpostato, elettronicamente appunto, in base alle zone di pista percorse. I commissari avevano rietnuto ammissibile il ricorso. 

La replica della Renault dopo il GP

"Il team Renault F1 prende atto del reclamo presentato dal team Racing Point in merito al suo sistema di distorsione del freno a seguito del Gran Premio del Giappone - recitava una nota al termine della gara di Suzuka -  I rappresentanti del team si sono incontrati con gli Steward di Suzuka, ma a causa della complessità del dossier di 12 pagine preparato da Racing Point, un ulteriore incontro avrà luogo in una data da definire. La  Renault intende utilizzare questo tempo per preparare un dossier altrettanto dettagliato per difendere con fermezza la propria posizione. I risultati del Gran Premio del Giappone sono ancora quelli decretati a fine gara".

Cos'ha deciso ora la FIA?

E' stato stabilito che il sistema che regola il bilanciamento freni è controllato dal pilota e non preimpostato in base alla distanza. Dunque c'è violazione del regolamento: non di quello tecnico (come chiedeva la Racing Point) ma di quello sportivo per "aiuti alla guida al pilota". Di qui la sanzione per il team francese.

FIA

Il nuovo ordine d'Arrivo del GP Giappone 2019 

1

Valtteri Bottas              

2

Sebastian Vettel

3

Lewis  Hamilton

4

Alexander  Albon

5

Carlos  Sainz

6

Charles Leclerc

7

Pierre  Gasly

8

Sergio  Perez

9

Lance  Stroll

10

Daniil  Kvyat

 

 

Nessun ricorso

Il provvedimento ha tolto, come detto, 9 punti alla Renault. La casa inglese ha deciuso di non ricorrere in appello contro la  decisione della FIA.

I più letti