Formula 1, GP Usa: Leclerc cambia motore ma senza penalità. La ricostruzione

Formula 1

Nel sabato di Austin, 19esima tappa del Mondiale, Charles Leclerc è stato vittima di un problema tecnico nelle Libere 3: una perdita d'olio. Per i meccanici Ferrari è una corsa contro il tempo. Si procederà infatti con la sostituzione della Power Unit con una già usata in stagione

GP USA, LA DIRETTA DELLA GARA

Sabato da dimenticare, fin qui, per Charles Leclerc. Sul circuito di Austin, teatro del 19esimo appuntamento del 2019 della Formula 1, la Ferrari del monegasco si è fermata per un guasto tecnico nelle battute iniziali delle FP3. Un imprevisto che ha impedito a Charles di completare un giro completo (e quindi avere un tempo) nella sessione di prove. La sua SF90 è stata trasportata con tempi abbastanza rapidi ai box, dove i meccanici della 'Rossa' vivono una corsa contro il tempo. Come confermato dalle indicazioni del pilota direttamente dall'abitacolo, si tratta di un problema al motore: una perdita d'olio alla vettura. Gli uomini Ferrari andranno quindi a sostituire la Power Unit, inserendone una già usata nel corso della stagione (l'utilizzo di una nuova avrebbe portato invece ad una penalità).

Attorno alle 21.20 italiane (le 15.20 ora locale), i meccanici Ferrari hanno acceso il motore dopo la modifica della Power Unit sulla SF90 di Charles Leclerc. Un segnale positivo per la presenza del monegasco in qualifica.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche