Formula 1, degli GP Stati Uniti 2019: la guida del pilota

Formula 1
Matteo Bobbi

Matteo Bobbi

Il weekend di Austin potrebbe essere quello decisivo per la conquista del Mondiale per Lewis Hamilton. Ecco cosa deve sapere il pilota della Mercedes e tutti gli altri protagonisti della Formula 1 per affrontare il circuito degli Stati Uniti

GP USA, LA DIRETTA DELLA GARA

La Formula 1 fa tappa in Texas per il 19esimo appuntamento del Mondiale. Negi Stati Uniti Lewis Hamilton potrebbe laurearsi campione per la sesta volta in carriera, la terza consecutiva. Scendiamo in pista anche noi per analizzare curva dopo curva il circuito di Austin.

 

Curva 1 - Si passa da 318 km/h ad 95km/h in 65 mt, in frenata si ottengono 4.6 G di decelerazione, si percorre in 3 marcia

 

Curva 3-4-5-6 - Serie di cambi direzione velocissimi, curva 3-4 si percorrono in 7 marcia a circa 280 km/, curva 5-6 si percorrono in 6 marcia ad una velocità di circa 230 km/h, 3.5 G di accelerazione laterale

 

Curva 11 - Si arriva a 295 km/h, si frena a 120 metri e si passa a 83 km/h, 4.5 G di decelerazione, si percorre in 3 marcia

 

Curva 12 - Si arriva a 328, si frena a circa 140 metri per passare a 91 km /h, si ottengono 4.6 G di decelerazione

 

Curva 16-17 - La percorrono in pieno in accelerazione in 7 marcia con una velocità di 260 km/h e 4.8 g laterali

 

Curva 20 - Mirino sul cordolo interno, brake balance su asse posteriore, si percorre in 3 marcia, trazione in uscita

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche