Formula 1, GP Usa. Binotto: "Gara quasi disastrosa"

Formula 1

Il team principal della Ferrari giudica "quasi disastrosa" la gara di Austin. Sul ritiro di Vettel: "Si è rotto il braccetto posteriore della sospensione, stiamo cercando di capire". Sul quarto posto di Leclerc: "GP compromesso al primo stint"

"E' stata una gara difficile, quasi disastrosa". Non utilizza giri di parole il team principal Mattia Binotto per spiegare la gara della Ferrari ad Austin. "A Seb si è rotto il braccetto posteriore della sospensione - ha detto sul ritiro del tedesco- ma non abbiamo ancora capito quando e come. La gara di Leclerc è stata compromessa al primo stint e dal suo primo treno di gomme. Il ritmo nel secondo e terzo stint era discreto ma quello iniziale ha segnato la gara. Siamo fortemente delusi, la gara non rispecchia il nostro valore. Capiremo il perché: è una doccia fredda, spero che ci sia qualcosa da imparare”. 

Sui social

Oltre ai complimenti fatti nelle interviste post gara e all'abbraccio di Vettel che pria del podio è andato a cercare Lewis Hamilton, la Ferrari ha fatto ii complimenti al sei volte campione del mondo attarverso i canali social. Poi è arrivata il ringraziamento della Mercedes.

GP Usa

I più letti