Formula 1, le pagelle del GP Brasile di Carlo Vanzini

Formula 1
Carlo Vanzini

Carlo Vanzini

Di chi è maggior responsabilità poco importa nell'incidente tra le due Ferrari, ma è inammissibile che questo accada: voto decisamente insufficiente. Da 10 i primi tre, gara formidabile per le sorprese Gasly e Sainz. Peccato per Albon, stava completando una grande doppietta Red Bull, poi Hamilton lo ha messo fuori 

Verstappen 10 - Strepitoso quando la versione super di Max prevale su quella "Mad". Chapeau.


Gasly 10
- Tutto parte da una qualifica stratosferica, poi gli eventi lo aiutano e che freddezza nel corpo a corpo con Hamilton.

Sainz 10 - Da ultimo a terzo, impresa da record in Brasile, nessuno lo aveva mai fatto a San Paolo. Maestoso nella gestione delle gomme.
 

Raikkonen 9 - A un passo dal podio, incredibile ma vero. Grande qualifica e grande qualità in gara forse sapendo della penalità di Hamilton poteva azzardare di più su Sainz. Sarebbe stata l'apoteosi.
 

Giovinazzi 9 - Merita lo stesso voto di Kimi perché partito più indietro e gli è arrivato a ridosso. Dopo il rinnovo questa è la strada.
 

Ricciardo 8 - Peccato per la penalità, giusta, perché più che i 5" pesano quelli persi per cambiare l'ala. Super gara in rimonta.
 

Hamilton 5 - Lotta da campione poi esagera e rovina la gara di un grande Albon privandolo del primo podio della carriera. Da 10 l'immediata ammissione di colpa, ma con il sesto titolo archiviato forse è più facile farlo.
 

Norris 7 - Perde posizioni al via e porta punti pesanti al team, meglio in qualifica che in gara, ci deve lavorare.
 

Perez 7 - Fa un super lavoro mettendo la Racing Point a punti mentre Stroll è disperso.
 

Kvyat 6 - Perde una grande chance con una qualifica orrenda, ma almeno aggiunge un punto all'impresa di Gasly.
 

Magnussen 6 - Ricciardo gli rovina la domenica ma la Haas è stata bella solo di sabato. 
 

Russell 7 - Sarebbe bello vederlo su una macchina più competitiva 


Grosjean 6
- Il pilota va, grande qualifica  la macchina no in gara.
 

Albon 9 - Stava completando una grande doppietta Red Bull con un sorpasso da urlo su Vettel poi Hamilton lo ha messo fuori.
 

Hulkenberg 5 - Sulla pista della sua unica pole in carriera viene demolito da Ricciardo 


Kubica 6 - Sono le ultime due gare della carriera in F1 e le disputa senza arrendersi, penalità non per colpa sua.
 

Vettel 3 - Di chi è maggior responsabilità poco importa inammissibile che questo accada.
 

Leclerc 3 - Aggiungere parole è inutile.

Stroll 4 - Speriamo che nel 2020 torni a essere quello che ha vinto tutti i campionati prima della F1 perché così non ha senso. 

Bottas 6 - Dovrà lavorare sulla cattiveria in fase di attacco sempre troppo timido .. hamilton altro passo nelle difficoltà.

I più letti