F1 e coronavirus, Hamilton: "Ho avuto contatti con persone positive, isolato ma sto bene"

Formula 1

Il campione della Mercedes ha fatto chiarezza sul suo stato di salute dopo essere entrato in contatto con due persone risultate positive al covid-19: "Molte speculazioni sul mio stato di salute. Non ho fatto il tampone perché c'è chi ha più bisogno di me, ma sono in isolamento da 17 giorni, non ho sintomi e sto bene"

GP BAHRAIN VIRTUALE, QUI LA DIRETTA DELLA GARA

"Non ho fatto il tampone, c'è chi ha più bisogno". Con queste parole postate sui social, Lewis Hamilton ha voluto fare chiarezza sul suo stato di salute dopo essere entrato in contatto con due persone positive al Covid-19 e anche alla luce del caso di coronavirus che ha coinvolto un meccanico McLaren a Melbourne. Quest'ultimo sta bene mentre il GP, come noto, è stato cancellato (come Monaco, mentre sono 5 le gare rinviate). 

Il pilota della Mercedes, su Instagram, ha inoltre spiegato: "Ho letto molte speculazioni sul mio stato di salute, dopo che due persone con cui ho avuto contatti sono risultate positive. Vi voglio far sapere che sto bene. Non ho sintomi e sono passati 17 giorni da quando ho visto Sophie e Idris. Ho parlato con il mio dottore e ho chiesto se dovessi fare il tampone. Ma la verità è che c'è un numero limitato di tamponi e ci sono persone che ne hanno più bisogno di me. Quindi la cosa che ho fatto è di isolarmi e tenere le distanze dalle persone. La cosa più importante che ogni persona può fare è di essere fiduciosi, mantenere le distanze sociali il più possibile, e lavarsi bene le mani regolarmente e per almeno 20 secondi".

FORMULA 1: SCELTI PER TE