Formula 1, Danill Kvyat a #CasaSkySport: "Voglio vincere. Ferrari? Chissà"

Formula 1

Daniil Kvyat, pilota russo dell'Alpha Tauri, ospite in collegamento a #CasaSkySport: "Sono un atleta molto competitivo e spero sempre di vincere, anche il campionato". Sul fututo: "Ferrari? Chissà, ora devo pensare a dare il massimo". Poi rivela di essere un bravo cuoco

IL GP DEL BAHRAIN VIRTUALE: RISULTATI E VIDEO

Un altro super appuntamento su Sky Sport24 con i grandi campioni dello sport mondiale. Nel corso di #CasaSkySport , oltre alla sciatrice azzurra Sofia Goggia, in collegamento è arrivato anche il pilota russo dell'Alpha Tauri Daniil Kvjat..Con il Mondiale fermo, mentre si correrà quello virtuale con il Gran Premio del Bahrain, con Kvyat si è parlato di tanti argomenti, grazie alle domande dei tifosi. Compresa la sua sorprendente capacita ai fornelli...

Come stai tarscorrendo questi giorni?
"I miei allanenati alla Rocky Balboa? Non mi alleno tutti i giorni,  ma due o tre di fila e poi mi riposo. Sono a Montecarlo e in una situazione simle all'Italia e allenarmi è l'unico divertimento che ho per passare le giornate. Se uso la colonna sonora di Rocky? No, mi alleno senza musica".

 

Il tuo sogno?
"Ho fatto dei podio, ma spero di vincere e magari anche il campionato. Sono in F1 e la competizione e quella che mantiene sempre viva l'attenzione. Sono un atleta competitivo e in Formula 1 questo è l'obiettivo che devi avere".

Ti ci vedi in coppia con Lelcerc alla Ferrari?
"Non abbiamo fatto nemmeno la prima gara finora, speriamo che quando ricominciamo si riuscirà a fare bene con l'Alpha Tauri, perché ora è quello l'obiettivo. Abbiamo fatto buoni test, ero caricho perché abbiamo lavorato bene. Una delusione non poter correre ora. Per il futuro non si sa mai, in questo sport ci sono tante possibilità se fai bene. Vederemo. Il compagno ideale? Tutti quelli che ho avuto sono stati e sono molto competitivi, uno dei più veloci è Ricciardo. Quando eravamo in Red Bull, con lui è stata una bella stagione. Ma tutti sono molto veloci".

Chi è il pilota più forte?
"Parlano i fatti, Hamilton  sta vincendo tuto. E' riuscito a trovare una grande confidenza con la sua Mercedes. Se c'è un sopravvalutato? In F1 non si può dire perché ci sono alti e bassi. Quando però hai troppi alti e bassi ai team non piace...".

Il podio in Germania nel 2019
"Momento molto bello. In precedenza avevo pensato che non avrei più gareggiato in F1, è successo nel 2018, ma invece poi è arrivato l'accordo con la Toro Rosso e sono andato anche sul podio. Davvero un grande premio per me".

Il tuo piatto preferito?
"Cucino spesso la carbonara, petto di pollo, bistecche, salmone, verdure. Alla dire il vero so cucinare abbastanza bene e in questo periodo mi sta aiutando. Mangio sano e mi piace cucinare, insomma".

A quale piloti t'ispiri?
"Direi Schumi, perché sono cresciuto guardando Michael Schumcher e le sue vittorie con la Ferrari".

FORMULA 1: SCELTI PER TE