Formula 1, i piloti partecipanti al GP d'Australia (Melbourne) virtuale

F1 virtuale
Mara Sangiorgio

Mara Sangiorgio

©LaPresse

Sono tanti i piloti titolari che affronteranno il secondo GP della stagione, a cominciare da Leclerc che al posto di Vettel sarà affiancato dal fratello Arthur. Appuntamento domenica 5 aprile dalle 21 su Sky Sport F1 (canale 207)

GP VIRTUALE D'AUSTRALIA: CRONACA E HIGHLIGHTS

Mentre la Formula Uno cerca di capire come riorganizzarsi in tempi e modi reali, nel mondo fatto da pixel e algoritmi non ci si ferma. Anzi, si raddoppia e ci si avvicina sempre di più a presenze, in griglia, molto vicine a quelle a cui siamo abituati.

Il calendario, quello vero, ci avrebbe portato per la prima volta sulla pista di Hanoi, in Vietnam, quello virtuale invece ci riporterà all'Albert Park, in Australia, dove la Formula Uno ha dovuto arrendersi all'evidenza che il coronavirus quest'anno avrebbe cambiato anche i suoi piani.

A Melbourne tanti titolari della F1 reale

Dopo Lando Norris e Nicholas Latifi, che già al Virtual Bahrain GP avevano dato spettacolo (soprattutto l'arrembante pilota McLaren), domenica alle 21 la griglia di partenza sarà ricca di titolari. Il che rende l'appuntamento ancora più sfizioso.

La sfida l'ha accettata anche Charles Leclerc, che come compagno di squadra non avrà Sebastian Vettel ma il fratellino Arthur, nuovo allievo della Ferrari Driver Academy. Avversari agguerritissimi anche Antonio Giovinazzi, Alexander Albon e George Russell. Insomma, i più giovani e già avvezzi a simulatori e mondi virtuali.  

Senza togliere nulla a chi sulle piste vere ci ha già abituato a ruota a ruota e sorpassi che speriamo di rivedere al più presto, domenica alle 22.30 si sfideranno anche i veri protagonisti degli Esports, tra cui il campione del mondo in carica David Tonizza.

Perchè c'è già chi tra reale e virtuale, ha scelto che la seconda opzione è quella vincente.

FORMULA 1: SCELTI PER TE