24 Ore virtuale Le Mans: vincono Rebellion Williams con l'italiano Marciello e Porsche

MOTORI

Successo azzurro alla 24 Ore virtuale di Le Mans per Raffaele Marciello, tra i trionfatori del team Rebellion Williams eSport nella categoria LMP2. Nel GTE successo per la Porsche. Tanti piloti di Formula 1 si sono misurati sulla piattaforma rFactor2, ma tanti sono stati anche i problemi tecnici, da Leclerc a Verstappen. L'olandese e Norris si sono dovuti ritirare, come Alonso e Barrichello. Buon quinto posto per Gasly

GP VIRTUALI SU SKY SPORT, TUTTI I VIDEO

Una spettacolare maratona con un grande risultato per un pilota italiano, Raffaele Marciello. Così è andata la 24 Ore virtuale di Le Mans, raccontata stoicamente dal primo all'ultimo giro da Sky Sport F1 (canale 207) con Carlo Vanzini, Matteo Bobbi, Federica Masolin, Roberto Chinchero e tanti altri ospiti. 

LMP2 e GTE, le categorie in pista e i risultati

Nella LMP2  a vincere è stato il team Rebellion Williams eSport: delle tre vetture in gara, il successo è andato alla #01 di Nikodem Wisniewski, Kuba Brzezinski, Louis Deletraz e del nostro Raffaele Marciello. Secondo posto del ByKolles Burst eSport davanti l’altra Williams. Nelle GTE, invece, vittoria per la Porsche di Nick Tandy Ayhancan Guven, Joshua Rogers e Tomme Ostgaard. Poi l'Aston Martin e la R8G eSports (team di Romain Grosjean, pilota Haas F1).

Le stelle della Formula 1 come sono andate?

Alla gara hanno partecipato diversi campioni del motorsport mondiale e della Formula 1 in particolare, come Charles Leclerc, Max Verstappen e Lando Norris. Per tutti ci sono stati problemi tecnici e informatici. Buone le prime 8 ore del pilota monegasco che poi, così come Antonio Giovinazzi, suo compagno di squadra, ha dovuto fare i conti con un "bug" che ha di fatto ribaltato una delle Ferrari (categoria GTE); l'inghippo per Charles c'è stato nel momento in cui occupava la seconda posizione, mentre alla fine la squadra composta anche da Enzo Bonito e Davide Tonizza ha chiuso diciottesima.  Per Verstappen e Norris, invece, c'è stato addirittura il ritiro con il team RedLine (categoria LMP).

I "guai" di Alonso e Barrichello

Il simulatore rFactor 2, con cui i piloti si sono sfidati sul circuito de la Sarthe, ha creato grosse difficoltà anche alla squadra di Fernando Alonso e Rubens Barrichello. Impegnato nella LMP, il team AllInSports è stato  costretto ad arrendersi ritirare dopo solo due ore per rientrare successivamente, quando però la possibilità di raggiungere le prime posizioni era compromessa: diciassettesimo posto finale. Tra i piloti di F1 il miglior piazzamento è stato di Pierre Gasly, quinto

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Le news della tua squadra del cuore sempre in homepage

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti per personalizzare la tua homepage di Sky Sport