Formula 1, Russell vince il Mondiale virtuale: "Non è stato facile, bisogna dare tutto"

Formula 1

Il pilota della Williams vince il Mondiale virtuale e twitta: "Potrebbe non sembrare una cosa reale, ma non è stato facile. Ho apprezzato molto questa serie di gare"

GP CANADA VIRTUALE: LA CRONACA - HIGHLIGHTS - TUTTI I VIDEO

Una vittoria è sempre una vittoria, anche se arriva al termine di gare affrontate al simulatore. E' questo il pensiero di George Russell, pilota della Williams che si è aggiudicato l'ultimo gran premio virtuale e anche il titolo. Russell, che ha dominato la prova del Canada, si era laureato aritmeticamente campione dopo il forfait di Charles Leclerc, impegnato nella lunga e fanticosa maratona della 24 Ore di Le Mans (anch'essa virtuale).

"Potrebbe sembrare un cosa non reale - ha postato su Twitter il 22ene di King's Lynn - ma è stata dura lottare per vincere e competere di nuovo con i ragazzi negli ultimi mesi. Mi mancava questa sensazione! Ho apprezzato le gare virtuali molto più di quanto mi aspettassi. Non importa cosa fai, devi dare tutto!".


Un successo che ha il suo peso, perché da un lato conferma il valore del "pilotino" già nell'orbita Mercedes e dall'altro riscatta (almeno un po')  l'ultima stagione "reale" in cui la scuderia Williams, alle prese con problemi finanziari, ha chiuso all'ultimo posto. Il 5 luglio la F1 riparte sul serio, a Russell il compito di stupirci ancora.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche