Formula 2, GP d'Austria (Stiria) 2020: vittoria di Lundgaard, 2° Ticktum, 3° Armstrong

gp stiria

Lucio Rizzica

Lundgaard vince la Sprint Race del GP d’Austria davanti a Ticktum e Armstrong. Solo decimo (e fuori dai punti) Luca Ghiotto. Schwartzman resta in testa al campionato. Alle 15.10 il GP di Stiria di F1 in diretta su Sky Sport F1 (canale 207) e Sky Sport Uno (canale 201)

IL GP D'AUSTRIA/STIRIA IN DIRETTA

Partenza con il botto in Sprint Race. In prima curva, dopo il via, Zhou e Schwartzman si sfiorano e il russo leader del campionato si gira e termina la gara dopo meno di un chilometro. Virtual safety car e distacchi congelati. Pochi giri e si ferma Marino Sato. Alla quarta tornata Lundgaard segna il giro veloce e poi attacca vittoriosamente Ticktum prendendo la testa. Ticktum prova a reagire, ma il danese tiene il vantaggio.

 

Intorno al decimo passaggio Nissany tocca Alesi (che perde due posizioni), mentre Tsunoda accusa problemi tecnici e rallenta il passo, uscendo di scena (al muretto Tsunoda urla che forse lo ha tradito la frizione).  Al 12° giro Mick Schumacher attacca e supera Armstrong, guadagnando così il terzo posto e lanciandosi a caccia di Ticktum.

 

Neppure due giri e anche Mick Schumacher deve tornare in pit lane: gli si mette in funzione l’estintore in modo del tutto autonomo e lo inonda di schiuma. Tedesco incolpevole, ma gara finita. Non accade più nulla fino alla fine della corsa.

 

Lundgaard conserva la testa e il giro veloce. Nessuno dei più diretti inseguitori di Schwartzman è in condizioni di attaccarlo in classifica generale, dunque il russo conserva la leadership del campionato. Sul traguardo arrivano con distacchi cristallizzati, nell’ordine, Lundgaard (Danimarca ancora vittoriosa, dopo il successo di ieri di Vesti) sulla sua ART davanti a Ticktum (Dams), Armstrong (ART). Solo decimo (e fuori dai punti) Luca Ghiotto (Hitech).

FORMULA 1: SCELTI PER TE