F1, GP 70° anniversario a Silverstone: Bottas dalla pole, Leclerc ottavo. GP alle 15.10

GP 70 ANNI F1
Mara Sangiorgio

Mara Sangiorgio

Dopo il rinnovo con Mercedes, subito un segnale da Bottas che si è preso la pole per la seconda gara consecutiva a Silverstone. Hamilton con lui in prima fila, terzo tempo per Hulkenberg con la Racing Point. Atteso un segnale dalla Ferrari: Leclerc scatta con l'ottavo tempo, Vettel con l'undicesimo dopo la penalità a Ocon. Il GP del 70° anniversario della F1 è in diretta oggi su Sky Sport F1 (canale 207) e Sky Sport Uno (canale 201)

GP 70 ANNI F1: LA DIRETTA DELLA GARA

Saranno state le critiche o l’aver messo la firma sul rinnovo del contratto con la Mercedes, ma finalmente Valtteri Bottas ha tirato fuori la zampata. Dalla pole position del GP del 70^ anniversario partirà lui, che ha rubato la scena a Lewis Hamilton con un vantaggio irrisorio di 63 millesimi. Ora per festeggiare definitivamente ma soprattutto credere davvero nella lotta mondiale ha davanti a sé 52 giri per provare a rendere le cose difficili al suo ingombrante compagno di squadra. Senza imprevisti la lotta sarà di nuovo in famiglia, almeno là davanti. Mentre dietro la griglia sarà più bollente che mai. La storia di Nico Hulkenberg richiamato a sostituire Perez positivo al Covid che piazza la Racing Point terza alla seconda qualifica vale già da sé il biglietto. 

La sorpresa Hulk, e la Ferrari...

vedi anche

GP 70 anni F1, la griglia di partenza

Il tedesco ha sorpreso sé stesso ma soprattutto gli altri, compreso Verstappen e la Red Bull che quarti con gomme durissime adesso avranno un avversario più ostico da superare in partenza. Alla festa proveranno a unirsi Ricciardo e Stroll dalla terza fila.  Ma anche Charles Leclerc, al quale non è riuscito il miracolo di una settimana fa e con una Ferrari meno brillante è riuscito a piazzarsi solo ottavo. Là dove è il valore effettivo della Ferrari. L’assetto più scarico del primo appuntamento a Silverstone aveva pagato ma ha fatto anche scuola negli avversari, che hanno rimesso le cose in chiaro. La scelta aerodinamica meno estrema di questi giorni dovrebbe però dare un miglior risultato almeno in gara. Lo spera anche Sebastian Vettel che partirà undicesimo. Svuotato e incapace di guidare sopra i problemi il tedesco proprio non riesce a digerire questa Rossa. O irrecuperabili sono soprattutto fiducia e speranza.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche