F1, GP di Spa 2020: la gara vista dalla pista in Belgio

Formula 1
Mara Sangiorgio

Mara Sangiorgio

In Belgio un altro weekend in salita per la Ferrari. Binotto parla di tempesta e non di crisi, ma il momento resta comunque molto complicato. E i piloti faticano a trovare le parole per immaginare il prossimo weekend con la "gara casalinga"

HIGHLIGHTS - CLASSIFICHE

Non è crisi, ma tempesta sì. Mattia Binotto si prende le sue responsabilità, ci mette la faccia e usa parole precise per descrivere quello che per la Ferrari è un momento storico e nerissimo. A Spa-Francorchamps come erano partiti i due ferraristi sono arrivati, solo in ordine invertito: tredicesimo Sebastian Vettel, quattordicesimo Charles Leclerc. Mai così male qui nella storia del Cavallino con due monoposto fuori dai primi dieci. La gara è stata tutta una salita: il passo non c’è mai stato, la potenza per resistere ai sorpassi degli altri nemmeno ed è mancata ancora una volta l’affidabilità per quanto riguarda la macchina del monegasco, che ha combattuto con problemi di pressione d’aria del motore fin dall’inizio dopo un bello scatto che lo aveva portato fino alla nona posizione. 

Alle ormai chiare mancanze di questa monoposto, di motore e telaio, questo fine settimana si è aggiunta anche la totale incapacità nel far funzionare qualsiasi tipo di gomma con queste condizioni. Un incubo insomma, che ha generato rabbia e frustrazione in entrambi i piloti ma soprattutto in Leclerc, che di questa squadra si è fatto capitano e che con questa squadra dovrà condividere dolori e gioie nei prossimi anni. Difficile per i ferraristi trovare anche le parole per immaginare il prossimo weekend che porta tutti a Monza, una delle gare di casa in cui di certo non si potranno aspettare miracoli viste le caratteristiche del tracciato, se non aiuti da un pacchetto specifico. Al momento sportivamente drammatico della Rossa fa da contraltare quello incredibile di Lewis Hamilton; 89^ vittoria, a meno due da Schumacher. Mai in discussione e sempre più solo, in classifica e verso il suo prossimo mondiale.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche