Formula 1, la Ferrari nei GP di Monza e del Mugello per reagire uscire dalla tempesta

Formula 1
Mara Sangiorgio

Mara Sangiorgio

Due Gran Premi in Italia di fila, Monza e il Mugello, non succedeva dal 1957. Appuntamento speciale ma complicato per una Ferrari che fatica oltremodo in questa stagione. Ma arrendersi non è un'opzione ha twittato la Scuderia di Maranello. Il GP d'Italia è in diretta su Sky Sport F1 (canale 207) e Sky Sport Uno (canale 201)

GP ITALIA, LA DIRETTA DI LIBERE 3 E QUALIFICHE

E’ una vigilia speciale, di due settimane tutte italiane. Monza prima, Mugello poi: tutto in pochi giorni. C’è un solo precedente lontanissimo, quando nel 1957 dopo il GP di Pescara si corse a Monza. Speciale e forse anche per questo ancor più complicato per la Ferrari presentarsi qui dopo la debacle del Belgio. Quinta nel campionato costruttori, con soli 61 punti dopo sette gare: mai così male da quando è entrato in vigore questo punteggio nel 2010. Peggiore anche della stagione 2014 che portò all’addio di Domenicali prima, di Alonso poi. agra consolazione, ma almeno positiva. 

leggi anche

Ferrari, un anno dopo: il mondo capovolto

Arrendersi non è un’opzione, ha twittato la Scuderia sui suoi canali social, ma la missionea partire da quello che tutti chiamano il tempio della velocità non sarà delle più semplici considerando proprio il tipo di pista e la necessità di avere un motore potente. La SF1000 avrà una configurazione specifica con ali più scariche, come tutti d’altronde.

leggi anche

Arriva Monza: tutto sul "Tempio della velocità"

L’obiettivo minimo è dimostrare di aver compreso le difficoltà incontrate in Belgio, quello massimo forse provare a mettersi alle spalle di Mercedes e Red Bull approfittando degli imprevisti se ce ne saranno per tornare a lottare quanto meno per i punti. Dopo la frustrazione nemmeno nascosta di qualche giorno fa Charles Leclerc torna là dove l’anno scorso è stato consacrato dalla marea rossa. La malinconia per lui è sapere che sarà impossibile ripetersi, ma almeno la perdita d’aria che ha reso un calvario la sua gara a Spa non ha causato danni al motore. Magra consolazione, ma almeno positiva. 

 

 

 

 

La foto d'apertura risale alla scorsa stagione. In questo GP non ci sarà pubblico a Monza a seguito delle misure adottate per contrastare il Covid-19

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche