Formula 1, Racing Point ritira appello contro sanzioni FIA per 'copygate'

Formula 1

La Racing Point ha deciso di rinunciare all'appello contro le sanzioni inflitte dalla FIA per il 'copygate': l'ex Force India, accusata di aver copiato l'impianto di raffredamento dei freni posteriori dalla Mercedes, era stata multata di 400mila dollari e aveva visto tolti i 15 punti conquistati in Stiria. Il GP d'Italia di Formula 1 è oggi in diretta su Sky Sport F1 (canale 207) e Sky Sport Uno (canale 201)

LA DIRETTA DEL GP DI MONZA

La Racing Point ha comunicato di aver rinunciato all'appello in seguito alle sanzioni della FIA, arrivate dopo la protesta della Renault che considerava l'ex Force India una 'copia' della Mercedes 2019. La parte incriminata era l’impianto di raffreddamento dei freni posteriori. Il verdetto del cosiddetto 'copygate', emesso lo scorso 7 agosto, parlava di 15 punti di penalità nella classifica Costruttori e 400mila dollari di multa. I punti tolti riguardavano la gara in Stiria così come la multa; reprimenda, invece, per i successivi Gran Premi in Ungheria e Gran Bretagna. La Federazione aveva riconosciuto che il passaggio di conoscenze si era verificato prima che il regolamento - con un divieto fissato a metà 2019 ma in vigore dal 2020 - inserisse le prese dei freni, l'oggetto del reclamo Renault, tra le componenti non cedibili. 

Il comunicato della Racing Point

leggi anche

Verdetto caso Racing: penalità di 15 punti e multa

“Accogliamo con favore la risoluzione che i team hanno concordato e siamo lieti che la FIA abbia fornito il tanto necessario chiarimento delle regole su determinate componenti – si legge nel comunicato pubblicato sul sito della Racing Point –. Gli steward e tutte le parti coinvolte nel processo di appello riconoscono che c’era una mancanza di chiarezza nei regolamenti e che non li abbiamo violati deliberatamente. Ora che l’ambiguità sul regolamento è stata risolta, abbiamo deciso di ritirare il nostro appello nell’interesse più ampio dello sport. Questo problema è stato una distrazione per noi e le altre squadre, ma ora noi e tutti gli altri possiamo tornare a concentrarci esclusivamente su ciò che siamo tutti qui per fare: correre e regalare entusiasmo e intrattenimento per i milioni di fan in giro per il mondo”.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche