Formula 1, caso Racing Point: c'è il verdetto della FIA e arriva la penalità

Formula 1

 C'è il verdetto sul caso Racing Point dopo i reclami della Renault e i sospetti di una monoposto simile alla Mercedes 2019: 15 punti di penalità per il GP della Stiria, una multa di 400mila euro e reprimenda per le gare in Ungheria e Silverstone. Sei scuderie hanno chiesto un chiarimento alla FIA. Il GP dei 70 anni della F1 in diretta Sky Sport F1 (canale 207) e Sky Sport Uno (canale 201)

LA NUOVA CLASSIFICA - GP 70 ANNI F1: DIRETTA DELLE LIBERE

C'è il verdetto sul caso Racing Point. In un documento di 14 pagine, a seguito dei reclami della Ranault, i commissari FIA hanno stabilito una penalità e una multa per il team "Rosa", la cui monoposto 2020 è sospettata di essere molto simile alla Mercedes del 2019. Il reclamo della Renault ha riguardato le prese d'aria dei freni della RP. Questo il responso della Federazione: 15 punti di penalità nella classifica Costruttori e 400mila dollari di multa. I punti tolti riguardano la gara in Stiria così come la multareprimenda, invece, per i successivi Gran Premi in Ungheria e Gran Bretagna. Nel frattempo sei team hanno chiesto un chiarimento alla FIA sulla sentenza.

Perché non c'è stata una sanzione più pesante?

Ma se la Racing Point ha copiato, perché non c'è stata una sanzione più pesante? La risposta sta nel fatto che la Federazione ha riconosciuto che il passaggio di conoscenze si è verificato prima che il regolamento - con un divieto fissato a metà 2019 ma in vigore dal 2020 - inserisse le prese dei freni, l'oggetto del reclamo Renault, tra le componenti non cedibili. Un lasso di tempo che ha permesso alla RP di dribblare conseguenze peggiori. La particolarità (ulteriore) di questo verdetto è che la Racing, avendo già acquisito le conoscenze sulla componente in esame, potrà continuare ad usarla.

leggi anche

Penalità Racing Point, come cambia la classifica

Le tappe che hanno portato al verdetto del 7 agosto:

  • La Racing Point è sospettata di essere simile alla Mercedes 2019. VIDEO
  • Il 16 luglio arriva il primo reclamo della Renault. I DETTAGLI
  • Il reclamo riguarda le prese d'aria dei freni della RP.
  • Il 2 agosto il nuovo reclamo della Renault. I DETTAGLI
  • Il 7 agosto la decisione dei commissari: 15 punti, 400 mila dollari di multa per il GP Stiria, reprimenda per Ungheria e Silverstone
  • Nello specifico, le monoposto di Perez e Stroll sono state sanzionate di 7.5 punti e 200mila dollari.
  • Secondo il ricorso Renault (tre quelli inoltrati alla FIA), la Racing Point ha copiato per la sua vettura di quest'anno alcune parti, comprese le prese dei freni, della Mercedes campione del mondo 2019. Ora la Racing Point ha la possibilità di fare appello a questa decisione. 

    Di seguito l'introduzione del documento e le decisioni della FIA.
FIA
F1

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche