Formula 1, Ferrari: livrea speciale al GP Toscana del Mugello per le 1000 gare

Formula 1

La Ferrari correrà il GP Toscana di domenica al Mugello, in cui celebrerà le 1000 gare nel Mondiale, con una speciale livrea amaranto che ripropone le tonalità delle 125 F1, che corsero a Monaco nel 1950 nel primo Gran Premio della storia. Domenica mattina Mick Schumacher in pista con la F2004 del papà. Il GP Toscana Ferrari 1000 in diretta su Sky Sport

F1 E MOTOGP: SARA' UN WEEKEND ALL'ITALIANA SU SKY

La Ferrari correrà il GP Toscana di domenica al Mugello con una livrea speciale per celebrare le mille gare nel Mondiale di Formula 1. Ad annunciarlo è stata la Scuderia di Maranello attraverso un comunicato. Le SF1000 di Leclerc e Vettel, per tutto il fine settimana toscano, scenderanno in pista con una livrea color amaranto che ripropone esattamente la tonalità di rosso con la quale le prime monoposto di Formula 1 del Cavallino Rampante, le 125 F1, scesero in pista nel Gran Premio di Monaco il 21 maggio 1950.

Mick Schumacher in pista domenica con F2004 del papà

leggi anche

GP Mugello: orari e programma su Sky

Charles Leclerc e Sebastian Vettel avranno delle tute speciali per questa corsa unica, mentre sugli spalti per la prima volta dallo scoppio della pandemia di Covid-19 tornerà il pubblico. Le celebrazioni coinvolgeranno anche Firenze, con un evento che avrà luogo nel cuore della città sabato sera e sarà trasmesso sul sito e sui canali social della Scuderia Ferrari. Domenica infine, prima del via, il figlio d’arte e pilota della Ferrari Driver Academy (FDA) Mick Schumacher scenderà in pista al volante di una F2004 che venne guidata dal padre Michael nella sua ultima stagione iridata: è il modo migliore per ricordare la vettura più vincente della storia della Scuderia e il suo impareggiabile pilota.

Piero Ferrari: "Livrea omaggio alle nostre origini"

"Un traguardo così importante come i 1000 Gran Premi della Scuderia Ferrari nel Campionato del Mondo di Formula 1 non poteva non essere contrassegnato da qualcosa di speciale - ha spiegato il vice presidente del Cavallino -. È per questo motivo che abbiamo deciso di dedicare all’evento una livrea commemorativa: le SF1000 scenderanno in pista al Mugello con quel colore rosso amaranto che caratterizzava la 125 S, la prima vettura da competizione a portare il nome Ferrari. Saranno amaranto anche le tute dei piloti. Inoltre i numeri di gara sulle vetture di Charles e Sebastian riprendono la tradizione degli anni Cinquanta, quando erano verniciati a mano sulla carrozzeria. È un omaggio alle nostre origini: da lì è partita la straordinaria storia della Ferrari, caratterizzata dall’incessante desiderio di competere accompagnato dalla volontà di costruire vetture stradali eccezionali per tecnologia e design. La Ferrari è un’azienda unica al mondo perché la sua anima è allo stesso tempo quella di un costruttore automobilistico e di una squadra sportiva, un nesso inscindibile che mai nessuno ha messo in discussione. Soltanto pochi mesi fa nessuno avrebbe mai immaginato che la millesima gara si potesse svolgere proprio all’Autodromo del Mugello, la nostra pista. Mi fa piacere che nella denominazione ufficiale del Gran Premio la Formula 1 abbia voluto rendere omaggio alla Ferrari, l’unica squadra che è sempre stata presente in oltre settant’anni di storia di questo sport".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche