Domenicali verso la carica di CEO, che F1 sarà? Il commento di Mara Sangiorgio

Formula 1
Mara Sangiorgio

Mara Sangiorgio

L'ex team principal della Ferrari in pole per diventare il nuvo CEO della F1 al posto di Carey. Oltre a vivere il passaggio al nuovo cambio regolamentare e tecnico posticipato al 2022, in Liberty e FIA Domenicali si ritroverebbe a lavorare gomito a gomito con Ross Brawn e Jean Todt. Tutti ex del Cavallino. Domenica il Mondiale è a Sochi: diretta del weekend su Sky Sport F1 e Sky Sport Uno

GP RUSSIA: LA DIRETTA DELLE PROVE LIBERE

Manca la firma, ma tutto porta al nome di Stefano Domenicali. E’ lui in pole position per sostituire Chase Carey a capo della Formula Uno a partire dal 2021. Ruolo che volevano in molti, compreso Toto Wolff. Per l’ex team principal della Ferrari, ora Presidente e Amministratore Delegato Lamborghini, potrebbe essere un ritorno da tappeto rosso, in un mondo che conosce benissimo e che ha lasciato nel 2014 a metà di una stagione difficile proprio con il team italiano. 

E Chase Carey cosa farà?

leggi anche

Domenicali verso il ruolo di CEO al posto di Carey

Rimarrà, ma con un ruolo rivisto. E a lui vanno tutti gli applausi per la gestione di un anno critico come il 2020, in cui si è dovuto gestire l’organizzazione e lo svolgimento di un campionato con una pandemia mondiale in corso. Insieme alla firma del nuovo Patto della Concordia. Con Stefano Domenicali la Formula Uno ritroverebbe un profondo conoscitore e amante di questo sport ma non solo. Dopo le esperienze in Audi e Lamborghini la sua prossima sfida potrebbe essere globale: provare ad ampliare anche il mercato della Formula Uno ad altri costruttori. 

Corsi e ricorsi storici....

Oltre che vivere il passaggio al nuovo cambio regolamentare e tecnico posticipato al 2022, in Liberty e FIA Domenicali si ritroverebbe a lavorare gomito a gomito con Ross Brawn e Jean Todt. Tutti ex ferraristi, tutti nella catena di comando della Formula Uno. Corsi e ricorsi storici: vestivano ancora tutti e tre di rosso quando il 1^ ottobre 2006 Michael Schumacher a Shanghai conquistò la sua 91^ vittoria. La stessa che a Sochi rincorre adesso Lewis Hamilton.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche