Formula 3, Correa torna in pista dopo l'incidente di Spa nel 2019

f3

Una grande notizia per il mondo del motorsport: a 16 mesi dal tragico incidente in cui perse la vita Anthoine Hubert, torna in pista Juan Manuel Correa. Il pilota ecuadoriano, che aveva riportato gravi danni alle gambe, sarà al volante della ART Grand Prix in Formula 3

IL TRAGICO INCIDENTE DI SPA

Dopo aver lottato per la vita, Juan Manuel Correa torna a correre. Il pilota ecuadoriano-statunitense, coinvolto nella carambola che è costata la vita a Spa nel 2019 ad Anthoine Hubert, è un nuovo pilota della ART Grand Prix in Formula 3. Correa, che ha terminato una lunga riabilitazione dopo aver riportato gravi danni alle gambe e aver subito numerosi interventi chirurgici, tornerà al volante dopo 16 mesi di assenza. Coinvolto anche nel progetto di sviluppo dell'Alfa Romeo Racing, Correa sarà compagno di squadra del pilota junior Mercedes Frederik Vesti.

"Il mio obiettivo è andare in Formula 1"

leggi anche

F2, Correa torna a camminare dopo 50 giorni. VIDEO

"Sono grato di essere tornato - ha spiegato Correa -. Dopo tutto quello che ho passato in questi mesi, guidare in Formula 3 è un grande traguardo. E' per me un passaggio di transizione, perchè il mio obiettivo è quello di guadagnarmi un sedile per la Formula 1". A soli 21 anni, il sogno è più che realizzabile. 

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche