Formula 1, John Elkann: "Ferrari, ricominciare con umiltà"

Formula 1

"Un grande passato non vuol dire per forza un grande presente e un grande futuro. Dobbiamo ricominciare con umiltà": così John Elkann, che ha presentato in conference call i dati economici della casa di Maranello: "Risultati eccezionali, dimostrano la forza del nostro business". Creato un comitato per scegliere il nuovo Ceo

"Un grande passato non vuol dire per forza un grande presente e un grande futuro. Dobbiamo ricominciare con umiltà". Lo ha affermato John Elkann, presidente della Ferrari, parlando dell'andamento della casa di Maranello in Formula 1 durante la conference call con gli analisti finanziari sui conti 2020. "Ovviamente - ha detto Elkann - non siamo soddisfatti dei nostri risultati attuali in Formula 1. Dobbiamo ripartire da questa dolorosa realtà sia per noi stessi sia per i nostri tifosi, concentrandoci sulle nostre priorità per tornare competitivi e vincere". 

"Nuovo Ad? Ci prendiamo il tempo necessario"

leggi anche

Ferrari, Camilleri si dimette per motivi personali

Il Presidente della Ferrari ha anche parlato della scelta del nuovo Amministratore delegato: "Ci prenderemo il tempo necessario per trovare il migliore Ad possibile". Elkann, che ha ringraziato Louis Camilleri, ha spiegato che è stato nominato un comitato per trovare il suo successore.

Modello full electric entro il 2030

La Ferrari avrà un modello full electric entro il 2030. Lo ha detto il presidente John Elkann durante la conference call con gli analisti finanziari.

 

"Risultati economici eccezionali"

I risultati raggiunti da Ferrari nel 2020 sono “eccezionali, abbiamo superato la nostra guidance sul 2020”. E’ quanto ha detto il presidente e amministratore delegato ad interim di Ferrari, John Elkann, nella conference call di presentazione dei risultati del 2020 della società. I numeri dimostrano “la forza del nostro business model e la resilienza del nostro core business”, ha sottolineato Elkann aggiungendo che “abbiamo la più bella e innovativa gamma di prodotti di alta gamma nella nostra storia”. 

 

 

I numeri del 2020 e le previsioni 2021

"Il 2020 con le sfide del Covid ci ha permesso di imparare di più sulle nostre forze e debolezze", ha aggiunto Elkann. Ferrari prevede per il 2021 ricavi netti pari a  circa 4,3 miliardi di euro (3,8 mld nel 2019 e 3,46 mld nel 2020), "a condizione che l'operatività non sia impattata da ulteriori restrizioni dovute alla pandemia da Covid-19". Le guidance 2021 sono state rese note con i dati 2020. L'ebitda adjusted è atteso tra 1,45 e 1,5 miliardi di euro, l'ebit adjusted tra 0,97 e 1,02 miliardi.Il free cash flow industriale, infine, è previsto a circa 350 milioni di euro. 

 

L'utile netto adjusted è pari a 534 milioni di euro (-24%).  L'ebit è sceso a 716 milioni di euro, con un calo del 21,9% (-25,3% a cambi costanti) rispetto all'esercizio precedente. L'ebitda è pari a 1,14 miliardi, in diminuzione del 10,0% rispetto all'anno precedente.  Il free cash flow industriale è positivo per 172 milioni. L'indebitamento industriale netto al 31 dicembre 2020 è pari a 543 milioni di euro a fronte di  337 milioni al 31 dicembre 2019. Nel corso del 2020 sono state riacquistate azioni proprie per un totale di 130 milioni di euro, mentre i dividendi distribuiti sono stati pari a 212 milioni di euro. Al 31 dicembre 2020 la liquidità complessiva disponibile era pari a 2 miliardi di euro (1,87 miliardi al 30 settembre 2020), incluse linee di credito committed inutilizzate per 700 milioni. 

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche