Formula 1, Binotto dopo Montecarlo: "Questa Ferrari può dare soddisfazioni"

ferrari

Mattia Binotto sorride per il 2° posto di Carlos Sainz a Monaco, anche se resta il rammarico della mancata partenza di Charles Leclerc: "Dobbiamo analizzare la vettura, potrebbe essere un problema slegato dall'incidente. Contenti per Carlos, oggi avevamo il potenziale per vincere. Questa Ferrari può dare soddisfazioni"

GP MONACO, GLI HIGHLIGHTS

Mattia Binotto ha commentato a Sky Sport il GP di Monaco della Ferrari, con Carlos Sainz 2° e al primo podio con la Rossa e Charles Leclerc appiedato dalla sua SF21 ancora prima del via. 

"Problema Leclerc può essere slegato da incidente di sabato"

Le parole

Leclerc: "Una sola parola: tanta tristezza"

"Le sensazioni sono contrapposte, peccato per Charles e contenti per Carlos - ha detto il Team Principal -. Avevamo una macchina che si è comportata bene per tutto il weekend. Dovremo guardare la macchina di Charles, si è rotto qualcosa tra il semiasse e la ruota sinistra. Può essere anche qualcosa di slegato dall'incidente di ieri, perchè la botta l'ha presa a destra. Potevamo guadagnare più punti, Leclerc poteva giocarsi la vittoria con Verstappen. Abbiamo avuto un problema di affidabilità che può essere slegato dall'incidente, dovremo valutare". 

"Questa Ferrari può dare delle soddisfazioni"

Le parole

Sainz: "Questa Ferrari deve essere orgogliosa"

"Leclerc è andato a cercare Sainz sotto il podio, è lo spirito giusto e va costruito - ha detto Binotto -. Abbiamo voglia di crescere e fare bene insieme. E' una Ferrari che può dare soddisfazioni su certe piste, noi dobbiamo costruire a medio lungo termine per cercare un ciclo vincente. La direzione è quella giusta. Siamo rimasti uniti anche nelle difficoltà, la scelta di Sainz è arrivata anche per creare l'amalgama. E' tutto molto positivo, dobbiamo imparare dagli errori e oggi ne abbiamo commesso uno. Questo weekend avevamo il potenziale per vincere e non se lo aspettava nessuno, nemmeno noi. Andiamo nella giusta direzione, sapevamo che potevamo fare bene anche dalle simulazioni"

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche