Formula 2, Vips vince la Feature Race del GP Baku: tutti i risultati

FORMULA 2

Lucio Rizzica

FOTO Twitter - @Formula2
vips_marko_f2_twitter

Un super weekend di Formula 2 si chiude con una splendida Feature Race vinta dall'estone della Hitech Grand Prix. Sul podio anche Piastri e Shwartzman. Alle 14 il GP dell'Azerbaijan in diretta su Sky Sport F1 (canale 207)

OGGI GP BAKU: ULTIME NEWS E PROGRAMMA

Volendo giocare con il suo cognome, Vips sta per "Very important personal show". Il pilota estone della Hitech Grand Prix, dopo Gara-2, a Baku si aggiudica anche la Feature Race. A fine gara, a certificare l'importanza del risultato, Vips ha ricevuto la "visita" di Helmut Marko, consulente Red Bull (nella foto d'apertura). Griglia come da qualifica a Baku, su un tracciato leggermente inumidito da una pioggerellina fastidiosissima caduta nella tarda serata di ieri. 

Il via della gara

Partono davanti Lawson e Vips, in seconda fila Piastri e Pourchaire, solo in quarta fila il leader del campionato Zhou, tallonato da uno Shwartzman finalmente al top. Il primo via è abortito per lo stallo delle monoposto di Aitken e Nannini. Al via pattina Lawson, parte benissimo invece Vips. Alla quarta curva la carambola innescata da Ticktum che forzando tocca Pourchaire, che poi sbatte su Armstrong. Il neozelandese è fuori, Ticktum rovina il muso, Pourchaire perde tantissime posizioni. In tre lì non ci si sta. Stallona la posteriore sinistra anche Samaia. Entra la Safety Car.

Alla bandiera verde

Vips riparte forte e allunga. Dietro è battaglia Piastri-Lawson: ha la meglio il neozelandese. Intanto Ticktum viene penalizzato di 10" per aver causato l'incidente al primo giro. In due giri Shwartzman scavalca le due UNI-Virtuosi di Drugovich e Zhou e guadagna la sesta posizione. Al quinto giro si ritira Pourchaire per dolore a un polso. Lawson segna il giro veloce, ma riceve anche lui 10" di penalità per avere ostacolato Pourchaire irregolarmente. Shwartzman è galvanizzato e sorpassa anche Daruvala. Al settimo giro rientra Vips per il cambio gomme. Verschoor tampona Viscaal e lo manda fuori pista.

Tutti rientrano per il pit obbligatorio

Lawson sconta la penalità in pit lane. Ottava tornata: in testa è Boschung davanti a Shwartzman, nessuno dei due ha ancora pittato. Non c'è curva senza battaglia (Beckmann-Lawson, Drugovich-Beckmann, Shwarzman-Boschung), Vips torna in possesso del giro veloce, ma c'è grande lavoro per la commissione corsa. In testa alla gara c'è Ticktum che, complici soste e penalità, si ritrova con 17"3 di vantaggio su Vips, ma con gomme dalla vita più breve. Unsafe release: anche Piastri viene penalizzato, ma di 5". Diciassettesima tornata: Vips conduce la corsa davanti a Piastri e Shwartzman. 

Il gran finale

Deledda ostacola Vips e subisce un drive through. Una decina di giri plafonati, prima del traguardo, sul quale sfreccia primo l'estone Vips ("Abbiamo lavorato tanto per essere a questo livello... abbiamo finalmente fatto un week end quasi perfetto..."), davanti a Piastri che ha conservato la seconda posizione ("Oggi meglio di ieri, peccato per la penalità...") e Shwartzman ("Sono felice, ho fatto una bella gara, ho tenuto il mio passo senza rischiare troppo. Ho preso un sacco di punti nel week end e grazie al team ho fatto davvero bene"). Sparito dai radar Zhou, solo tredicesimo.

La classifica e il calendario

Il cinese Zhou resta leader con tanta tanta fortuna, con un vantaggio ridottissimo (+5) su Piastri, su Shwartzman (+12) e Vips (+15). Prossimo appuntamento a SIlverstone il 16/18 luglio, mentre il 18/20 giugno tornerà in pista la F3 a Le Castellet (Francia). 

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche