F1 a Silverstone, striscione "Racing's coming home": gli inglesi ci riprovano

Formula 1

E' uno degli striscioni apparso sulle tribune di Silverstone. Un messaggio dei tifosi per i piloti di casa e per ricordare che qui fu corsa la prima gara di F1, ma è anche un tentativo di superare la frase "It's coming home" divenuta dolorosissima con la sconfitta nella finale degli Europei giocata in casa a Wembley contro l'Italia. Tutto il weekend del GP della Gran Bretagna è in diretta su Sky Sport F1 (canale 207)

GP SILVERSTONE, LA GARA LIVE

"Racing's coming home', ovvero la Formula 1 o più in generale il mondo dei motori sta tornando a casa. E' uno degli striscioni apparso sulle tribune, strapiene, nel primo giorno della Formula 1 in pista a Silverstone, in Inghilterra, dove va in scena il primo tentativo di rivoluzione per il Circus con le qualifiche il venerdì e ma mini-gara con la Sprint Race del sabato.

Un messaggio dei tifosi inglesi destinato a Lewis Hamilton, Lando Norris e George Russell, ma che fa riferimento probabilmente al fatto che proprio a Silverstone nel 1950 si corse la prima gara di Formula 1. Ma non solo. Forse c'è anche la voglia di mettersi alle spalle la sconfitta dolorosa nella finalissima giocata in casa a Wembley agli Europei contro l'Italia di Mancini. 

Il tutto dopo aver ostentato per giorni tra mezzi d'informazione vari e social il concetto 'It's coming home' (intendendo che "il calcio sta tornando a casa") trasformatosi poi con il trionfo azzurro in "It's coming Rome'. Intanto, per omaggiare l'Italia campione d'Europa, le Ferrari di Leclerc e Sainz scenderanno in pista con l'hashtag scritto sulla livrea '#grazieAzzurri'

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche