Formula 2, Sprint Race: Gara-2 è di Veschoor a Silverstone. I risultati

FORMULA 2

Lucio Rizzica

Sul podio salgono l'olandese Verschoor (MP Motorsport), il neozelandese Armstrong (DAMS), il britannico Ticktum (Carlin). Tante Safety Car, testacoda all'ultima tornata per Shwartzman che aveva vinto Gara-1. Domenica la Feature Race in diretta su Sky Sport F1 (canale 207)

F2, L'INCIDENTE TRA DELEDDA E BOSCHUNG - QUALIFICA SPRINT DI F1 LIVE

E' dell'olandese Richard Veschoor il successo in Gara-2 a Silverstone. Alla vigilia della seconda Sprint Race le due Prema sono in testa alla classifica generale e il cinese Zhou, detronizzato, solo terzo e costretto a schierarsi in ultima posizione in griglia. Alla partenza del giro di ricognizione Lundgaard stalla e viene portato in pit lane. Al via scattano bene Shwartzman e Piastri. L'australiano e Lawson ingaggiano una battaglia per la quarta posizione, mentre davanti vanno Verschoor, Armstrong e Ticktum. Dopo poche curve si toccano violentemente Boschung e Deledda, l'italiano evita uno scarto di Zhou ma non puo' sottrarsi al 360° in retromarcia innescato dallo svizzero: per entrambi la gara finisce subito e il primo giro viene completato dietro la Safety Car.  

Quinto giro, nuova partenza

La Safety lancia una nuova partenza. Al sesto passaggio Daruvala difende su Viscaal ma il duello termina male per tutti e due i piloti: ancora safety car. Daruvala viene sanzionato con 10" di penalizzazione per avere innescato l'incidente. Le monoposto si accodano alla vettura di sicurezza, in 13^ posizione passa Zhou. Undicesima tornata, Verschoor segna il suo terzo giro veloce consecutivo. Al 18° giro Piastri sorpassa Lawson e guadagna la quarta posizione. Davanti, Verschoor è lontano e la coppia Armstrong-Ticktum lo precede con oltre 5" di vantaggio. Il pilota della Prema decide di non rischiare e ottiene il giro veloce per guadagnare altri due punti in ottica campionato. 

L'ultimo giro

Nell'ultima tornata Shwartzman va in testa coda su un cordolo e scivola in 14^ posizione. Oscar Piastri invece segna ancora un giro veloce, rispondendo all'attacco cronometrico di Armstrong, e in classifica generale (93 punti) allunga sui suoi avversari diretti portando il proprio vantaggio a +12 su Shwartzman e +24 su Vips. Scivola quarto Zhou (78). Sul podio salgono i tre battistrada, nell'ordine passano sotto la bandiera a scacchi l'olandese Verschoor (MP Motorsport), il neozelandese Armstrong (DAMS), il britannico Ticktum (Carlin).

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche