GP d'Ungheria, il regno di Hamilton: per Lewis è ancora appuntamento con la storia

Formula 1

Michele Merlino

Dopo aver superato ogni record, Lewis Hamilton proverà a conquistare anche alcuni primati "minori". L'inglese ha già vinto in 8 occasioni il GP d'Ungheria e in caso di nuovo successo diventerebbe il primo pilota nella storia a vincere un GP 9 volte. Probablimente dovrà vedersela con Verstappen: sarà duello

GP UNGHERIA, DIRETTA DI LIBERE E QUALIFICHE

È arduo il compito di Hamilton: dopo aver abbattuto i record principali (pole, vittorie, podi ecc.), deve dedicarsi a migliorare record "minori", che ancora non gli appartengono. È il caso del GP d’Ungheria, circuito in cui ha già vinto 8 volte, un valore stellare, che tuttavia non è, ancora, un primato assoluto. Michael Schumacher infatti ha vinto 8 volte il GP di Francia, e contende la leadership a Lewis.

 

Per Hamilton quindi l'appuntamento dell’Ungheria è speciale: può diventare il primo pilota che vince un GP 9 volte. Anzi, appuntamento doppio, perché va di pari passo con quello di vittorie in un circuito, sempre 8, per Schumi a Magny Cours, per Lewis all'Hungaroring e a Silverstone.

 

Hamilton è l’autentico imperatore del GP d'Ungheria, i rivali al confronto sembrano distanti anni luce: il suo concorrente più diretto per successi qui è Schumacher, che ne conta appena la metà: 4 contro 8. Più equilibrato il raffronto riguardo alle pole ed ai podi. Hamilton l'anno scorso ha ottenuto la 7^ pole sul circuito magiaro, andando ad eguagliare Schumacher quale primatista in Ungheria, ed il 9° podio, anche in questo caso un pareggio, con l'inossidabile Kimi Raikkonen. Un altro record legato al 2020 per Hamilton è stato quello della sequenza record di vittorie qui: 3, il che rende ancora più pallidi i primati degli avversari. La sequenza di 3 vittorie di Hamilton è infatti maggiore al totale dei GP d’Ungheria vinti dal migliore dei suoi rivali attuali, Vettel, che qui ha trionfato due volte, nel 2015 e 2017 con la Ferrari. Quello del 2017 è l'ultimo GP d’Ungheria che Hamilton si è fatto sfuggire…

 

Come per molti GP quest'anno però, alla possibile apoteosi di Hamilton, fa da contrappunto la forma di Verstappen, che in più di occasione si è rivelato l'ostacolo insormontabile tra Lewis e i record. Max non ha mai vinto qui, ma sia l'anno scorso che due anni fa si è piazzato secondo alle spalle di Hamilton, quindi, ancora una volta: è duello.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche