Mercedes, Hamilton 3° nel GP di Ungheria: "Ci complichiamo sempre la vita"

mercedes
©Motorsport.com

Terzo posto e leadership del Mondiale per Lewis Hamilton al termine del GP di Ungheria: "Ci rendiamo sempre la vita complicata, ma visto come sono andate le cose, prendo questo risultato molto volentieri". A fine gara il britannico non si è sentito bene, accusando vertigini

GP UNGHERIA, GLI HIGHLIGHTS

Lewis Hamilton chiude sul podio e con il sorpasso nel Mondiale su Max Verstappen un GP d'Ungheria pazzo. Scampato dopo una grande partenza alla carambola innescata da Bottas, il britannico è stato costretto alla rincorsa dopo il secondo semaforo verde, che lo ha visto unico in griglia. Dopo la sosta ai box, Lewis si è lanciato all'inseguimento delle prime posizioni, chiudendo terzo. A fine gara anche qualche problema fisico per il campione del mondo, che ha accusato vertigini

"Mi prendo la leadership del Mondiale molto volentieri"

approfondimento

Riparte il GP, solo Lewis in griglia: mai successo

"Congratulazioni alla Alpine e a Ocon. Lui è una stella che brilla, aspettava questa vittoria da tempo. Sono felice per lui. Bellissimo vedere che ha ottenuto il suo miglior risultato, ma ne otterrà ancora tanti. Oggi è stata una gara dura, ci rendiamo sempre la vita difficile. Pensare che sono rimasto da solo in griglia è pazzesco. Non sono cose che capitano. Io ho dato tutto, non ho più nulla.  Seconda partenza? Io stavo parlando con il team su come la pista si stesse asciugando nel corso del giro. Loro dicevano che sarebbe piovuto ancora…chiaramente avevano delle informazioni diverse. Leadership del campionato? Questo weekend siamo venuti qui senza sapere come sarebbe andata. Considerando le circostanze di oggi prendo questo molto volentieri". 

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche