Laureus F1 Charity Night, stasera a Milano. Federica Masolin conduce l'evento benefico

a palazzo cusani

Torna- in presenza- l'evento di fundraising a sostegno delle attività della Fondazione Laureus Sport for Good Italia. A condurre la serata Federica Masolin, giornalista di Sky Sport. Tra gli ospiti attesi Fabio Capello, Aldo Montano, Valentina Diouf, Giacomo AgostiniNicola Dutto, Irma Testa e Bebe Vio

GP MONZA, LIBERE IN LIVE STREAMING

Dopo l’edizione in streaming del 2020, si rinnova quest’anno, in presenza, con il patrocinio del Comune di Milano, l’appuntamento con la Laureus F1 Charity Night, l’evento di fundraising a sostegno delle attività della Fondazione Laureus Sport for Good Italia, in programma stasera, giovedì 9 settembre, nella cornice seicentesca di Palazzo Cusani, in zona Brera, nel cuore di Milano.

Presenta Federica Masolin. Ecco tutti gli ospiti

leggi anche

Monza tra record e tabù: Lewis non vince dal 2018

A pochi giorni dal Gran Premio d’Italia di Formula 1, l’evento permette alla Fondazione, grazie alle numerose celebrità presenti, di raccogliere fondi da destinare ai numerosi progetti che Laureus sostiene sul territorio nazionale a favore di bambini e bambine, ragazzi e ragazze che vivono in situazioni di fragilità.  A condurre la serata ci sarà Federica Masolin, giornalista e volto di Sky Sport, nominata due anni fa Ambassador Laureus. A lei il compito di introdurre gli altri Ambassador della famiglia Laureus: Fabio Capello, Aldo Montano, Valentina Diouf, Pierluigi Pardo, Davide Oldani e Alice Ronchetti. Oltre a loro saranno presenti anche Giacomo Agostini, Laureus Academy Member, e Nicola Dutto, la new entry nella famiglia Laureus. 

 

All’evento interverranno anche Luigi Datome e Kyle Hines, giocatori dell’Olimpia Milano e ambasciatori del progetto One Team, che l’Olimpia Milano sostiene in collaborazione con la Fondazione Laureus Sport for Good Italia

Parteciperà- con un intervento video -anche Lewis Hamilton; e poi, Irma Testa, che ha conquistato alle Olimpiadi di Tokyo la prima medaglia olimpica azzurra del pugilato femminile e Bebe Vio, oro alle Paralimpidi nel fioretto individuale e argento nella prova a squadre.

La Fondazione Laureus Sport for Good Italia

“Lo sport ha il potere di cambiare il mondo” queste le parole pronunciate da Nelson Mandela, in occasione della prima edizione dei Laureus World Sports Awards, che si sono tenuti, a Montecarlo, nel 2000. Queste parole hanno ispirato il movimento Laureus.

Dal 2005, Laureus Sport for Good Italia sviluppa e sostiene numerosi progetti rivolti a minori che vivono in realtà di forte deprivazione socio-economica, aiutandoli a sentirsi parte di una comunità. La Fondazione collabora con più di 70 realtà territoriali e coinvolge oltre 30 Ambassador, campioni dello sport e non solo. Oltre al supporto dei minori in difficoltà, la Fondazione Laureus Sport for Good si rivolge anche ad allenatori, educatori e insegnanti attraverso percorsi formativi.

La Fondazione, infatti, utilizza lo sport come strumento di inclusione e contrasto della povertà educativa per accompagnare i minori nel loro percorso di crescita. Le attività hanno luogo nelle periferie delle città italiane tra cui Milano, Roma, Genova, Napoli, Catania e Torino e coinvolgono e supportano oltre 1900 bambini nella pratica di 20 diverse attività sportive, tra le quali calcio, basket, surf, judo e molte altre.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche