F1, bandiere gialle nel Q3 in Qatar: 5 posizioni di penalità a Verstappen, 3 a Bottas

A LOSAIL

Arrivate le decisioni dei commissari per l'ultimo giro del Q3 a Losail. Cinque posizioni a Verstappen e tre a Bottas per non aver osservato rispettivamente il regime di doppia e singola bandiera gialla. Nessuna sanzione invece per Sainz. Oggi il GP alle 15 live su Sky Sport F1 e anche in 4K

GP QATAR, LA GARA LIVE

Cinque posizioni di penalità a Max Verstappentre a Valtteri Bottas per non aver rispettato il regime di bandiera gialla al termine del Q3 in Qatar. Per l'olandese della Red Bull la violazione ha riguardato il regime di doppia bandiera gialla. Singola invece per Bottas (Mercedes); nessuna sanzione è arrivata infine per Carlos Sainz (Ferrari). Di conseguenza, cambia la griglia di partenza: 7° l'olandese, 6° il finlandese.

Perché sono stati penalizzati?

La foratura di Gasly, piantatosi sul rettilineo con la sua AlphaTauri, e la conseguente esposizione delle bandiere gialle, ha imposto ai piloti di rallentare. Ma non tutti hanno rispettato questo regime. L'olandese è stato il primo a presentarsi davanti ai commissari alle 11 italiane dove è rimasto per circa 30 minuti. Poi è toccato a Sainz e Bottas.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche