Verstappen prima del GP di Abu Dhabi: "Penso a vincere, non agli incidenti con Hamilton"

red bull
©Motorsport.com

Max Verstappen usa la diplomazia nel primo 'vis a vis' con Lewis Hamilton nella conferenza del giovedì: "Come pilota non pensi agli incidenti, ma sono a prepararti per vincere la gara. Non pensavo di trovarmi qui a lottare per il titolo. Le indicazioni di Masi si possono applicare in ogni weekend". Alle 14 sia le qualifiche di sabato che la gara di domenica: tutto live sul Sky

GP ABU DHABI, LA DIRETTA DELLE PROVE LIBERE

Max Verstappen contro Lewis Hamilton, il duello è già cominciato. I due pretendenti al titolo si sono 'sfidati' in conferenza stampa, a poche ore dalla discesa in pista a Yas Marina nel weekend che assegnerà il Mondiale 2021. Si arriva a pari punti, con l'olandese leggermente in vantaggio grazie al maggior numero di vittorie (9 a 8): in caso di doppio ritiro, sarebbe lui il nuovo campione del mondo. 

"Non avevo tante speranze di lottare per il titolo"

IL RIVALE

Hamilton: "Incidenti? Non dipende da me"

"Dopo lo scorso anno, non avevo tante speranze di lottare per il titolo. E' stato davvero piacevole. Siamo stati competitivi fin dall'inizio, abbiamo ottenuto grandi risultati. C'è stata anche un po' di sfortuna, ma sono grato di essere qui e vivere tutto questo. Mi sono goduto questi ultimi giorni, sono stato a Dubai e sono stato con famiglia e amici. Ho celebrato il compleanno della mia ragazza, è importante non dimenticare le cose importanti. Mi sono goduto anche il sole e il caldo. Come pilota non pensi agli incidenti, cerchi di concentrarti per affrontare al meglio il weekend. Cercherò di vincere la gara. Sono i media a parlare di queste cose. Sono arrivato qui cercando di prepararmi al meglio alla vittoria. Le indicazioni di Masi? Si possono applicare in ogni weekend, non credo ci sia nulla di particolare".