Caricamento in corso...
08 ottobre 2017

Formula 1, Arrivabene: "L'abbraccio a Vettel? Vuol dire che non molliamo"

print-icon

Il team principal della Ferrari racconta l'episodio dell'abbraccio al tedesco dopo il suo ritiro a Suzuka. Sul momento difficle del team la vede come il presidente Marchionne: "La macchina è buona al di là dei componenti che ci hanno lasciato a piedi. Ad Austin ce la giocheremo" 

RIVIVI LA CRONACA DELLA GARA

TEMPI E DISTACCHI - CLASSIFICHE

"Questa è andata così, non molliamo". E' la 'traduzione' di Maurizio Arrivabene, team principal della Ferrari, dell'abbraccio tra lui e Sebastian Vettel dopo il ritiro del tedesco nel Gran Premio del Giappone. "La macchina è buona al di là dei componenti che ci hanno lasciato a piedi", ha detto il team principal a Sky Sport F1 HD, che dunque la vede come il presidente Marchionne.

"Ma dobbiamo stringere i denti e andare avanti. Si riparte, girando pagina, motivati, facendo un analisi su quanto è successo, tornando a Austin decisi a giocarsela, anche se i punti di distacco con la Mercedes sono molti", ha concluso giuardando alla prossima gara negli Usa.

Tutti i video del mondiale

I PIU' VISTI DI OGGI