08 ottobre 2017

GP Giappone, Ricciardo canta Ligabue: "Verstappen più veloce? Niente paura.."

print-icon

L'australiano della Red Bull dopo il terzo posto di Suzuka si esibisce sulle note della celebre canzone di Ligabue. "Quando venivo in Italia c'era sempre questa canzone in radio". Tanta soddisfazione anche per Verstappen che ha chiuso secondo: "La macchina migliora sempre più"

RIVIVI LA CRONACA DELLA GARA

TEMPI E DISTACCHI - CLASSIFICHE

Un secondo e un terzo posto sul circuito di Suzuka, è il segnale tangibile della crescita della Red Bull nelle ultime gare. Verstappen, reduce dalla vittoria in Malesia, si piazza dietro a Lewis Hamilton. Il giovane olandese ha provato anche ad insidiare la prima posizione nel corso dell’ultimo giro poi, complice anche un doppiaggio non semplicissimo su Fernando Alonso ha perso metri necessari per sferrare l’attacco decisivo. Sorride e non poco anche Daniel Ricciardo, d’altronde l’australiano lo aveva annunciato nel weekend: “Punto ad arrivare nei primi tre”. Detto fatto, secondo terzo posto consecutivo e via con un’esibizione “canora”. 

Ricciardo: Partenza non ottimale. Verstappen? Niente paura..

“La mia gara era ormai segnata, scritta dopo la partenza. Non si può mai sapere cosa sarebbe successo se avessi accelerato di più, oppure è stato un problema della macchina ma il mio stacco in partenza non è stato troppo buono, sapevo che Max era lì. Proprio in avvio abbiamo perso l’opportunità di fare qualcosa di piu di un terzo posto. Il resto della gara è stato un po' noioso e solitario per me. Ma sono contento per aver conquistato un altro podio, il mio primo qui. Con le soft all’inizio andavo bene poi gli ultimi dieci giri sono stati difficili. Verstappen ancora davanti? Ho ritmo, velocità. Non ho paura, niente paura. Quando venivo in Italia ricordo che c’era questa canzone in radio”.

Verstappen: “Sono molto contento del passo che abbiamo mostrato”

“E’ un periodo in cui andiamo piuttosto bene, ho fatto una buona partenza ed è importante per questa macchina perché è molto difficile superare. Dopo di che, avevo un buon passo con le Super soft, non buono come quello di Lewis, ma poi quando abbiamo cambiato con le gomme soft eravamo più veloci di lui e siamo riusciti a mantenere il gap sui tre secondi, per poi sfruttarle verso la fine della gara. E’ quello che abbiamo fatto e sono molto contento del passo che abbiamo mostrato. Non avremmo potuto superarlo in pista, solo con la giusta strategia ma era praticamente la stessa, proveremo a superarlo la prossima gara. La macchina sta migliorando costantemente, in qualifica non è l’ideale, in gara però riusciamo a migliorare più degli altri”. 

Verstappen: “Sono molto contento del passo che abbiamo mostrato”

Formula 1 2017, tutti i video

Great result on a great track! Very happy with P2 and the pace of the car 👌 Arigato @redbullracing 👊 #keeppushing #JapaneseGP 🇯🇵

Un post condiviso da Max Verstappen (@maxverstappen1) in data:

I PIU' VISTI DI OGGI