Caricamento in corso...
09 ottobre 2017

Marchionne: "Non è finita, uguali o superiori alla Mercedes"

print-icon

Il presidente della Rossa a CNBC: "La stagione non è persa, non parlo di sfortuna perché non ci credo. Non va persa la fiducia che ci ha portati fino a qui. Non siamo inferiori a loro"

CLASSIFICA PILOTI - SUZUKA, HAMILTON PUNGE VETTEL

Sergio Marchionne non smette di credere in una vittoria della Ferrari nel Mondiale di Formula 1. L’amministratore delegato del Cavallino ha parlato a New York a Class-Cnbc delle tre gare sfortunate in Asia: “Non parlo di sfortuna perché non ci credo, sono cose che succedono a tutti noi specialmente in gara. La cosa importante è non perdere la fiducia che ci ha portato fin qui. Senza fare l'arrogante - continua Marchionne -, credo che la Ferrari sia allo stesso livello, se non superiore, alla Mercedes oggi. Anche la Redbull ha fatto passi avanti, ma non credo che vadano a impattare il posizionamento della Ferrari in gara”.

"La stagione della Ferrari in Formula 1 non è persa, c'è ancora tempo per rifarsi. Con tutta la modestia che abbiamo in Ferrari, la macchina ha fatto dei passi avanti enormi". Durante l’intervista a Class-Cnbc l'amministratore delegato di Ferrari ha anche fatto riferimento alla candela da 59 euro che ha compromesso la gara in Giappone, definendola una "sciocchezza tecnica" che ha avuto un impatto su una macchina che costa milioni di euro.

Marchionne: "Fuori per una candela da 59 euro... assurdo"

tutti i video del mondiale

I PIU' VISTI DI OGGI