11 novembre 2017

Formula 1, GP del Brasile: out Hamilton, pole a Bottas. Vettel in prima fila

print-icon

Bottas ha conquistato la pole a Interlagos, beffando la Ferrari di Vettel per 38 millesimi all'ultimo giro. Secondo quindi il tedesco della Rossa, seguito dal compagno di scuderia Raikkonen. Clamoroso errore di Hamilton nel Q1: va contro le barriere e scatterà dal fondo della griglia.  Il GP del Brasile è in diretta tv su Sky Sport F1 HD (canale 207) e sul web con il Live-Blog

Non hai Sky? Guarda lo Sport che ami subito e senza contratto su NOW TV! Clicca qui

LE QUALIFICHE - TEMPI

GRIGLIA DI PARTENZA - GUIDA TV

Il finlandese Valtteri Bottas partirà in pole position domani nel Gran Premio del Brasile, penultima prova del Mondiale di Formula 1. Il pilota della Mercedes ha preceduto di 38 millesimi Sebastian Vettel, secondo in griglia, e di due decimi l'altro ferrarista Kimi Raikkonen, terzo davanti all'olandese Max Verstappen, su Red Bull. Nessun tempo per il campione del mondo Lewis Hamilton, uscito di pista con la sua Mercedes nella Q1. Il neo campione del mondo è finito contro le barriere per un suo errore al primo tentativo di giro cronometrato. Grande Ferrari sia nel Q1 che nel Q2: Raikkonen ha chiuso al comamndo la prima sessione in 1:09.405, mentre Vettel si è prenso la seconda in 1:08.494. Questi, invece, gli eliminati nelle prime due tornate di qualifiche: Ocon, Grosjean, Vandoorne, Magnussen, Hartley, Wehrlein, Gasly, Stroll, Ericsson, Hamilton. Nelle FP3 il migliore era stato sempre Bottas in 1:09.281. Secondo Hamilton, poi le Ferrari di Raikkonen e Vettel.

Che GP sarà?

Titoli già assegnati a Hamilton e alla Mercedes, ma una gara e un finale di campionato che hanno ancora tanto da dare. Sarà innazitutto l'ultima gara in casa di Massa che, dopo il dietrofront di un anno fa, ha ufficialmente annunciato il suo addio alla Formula 1. "Vado via a testa alta, spero di potermi divertire in altre categorie. ma ho tempo per pensare" ha detto ieri in conferenza stampa. Non dovremo aspettarci grossi sviluppi sulle vetture in questo finale di stagione. Gli ingegneri, ormai da diversi mesi, stanno lavorando al 100% sulla vettura del 2018. Non è escluso che, alcuni team, durante le prove libere 1, possano testare alcuni componenti utili allo sviluppo della vettura del prossimo anno.

TUTTI I VIDEO DEL MONDIALE

Interlagos, tutti i numeri

Sarà il 45esimo GP del Brasile (fin qui 34 a Interlagos, 10 a Jacarepaguà). Dal 2004 la gara è stata spostata da marzo a ottobre per evitare di correre spesso sotto acquazzoni torrenziali.

Solo 15 volte ha vinto chi è partito dalla pole (il 34,1% sul totale, 1 volta su 10 a Jacarepaguà e 14 volte su 34 a Interlagos). Negli ultimi quattro anni però è sempre capitato: nel 2013 con Vettel, nel 2014 e 2015 con Rosberg e nel 2016 con Hamilton.

Prima di Vettel, solamente 2 delle precedenti 13 edizioni erano state vinte dal pole-man (in entrambi i casi Massa, nel 2006 e 2008).

7 gli Hat Trick: nel 1979 Jacques Lafitte su Ligier, nel 1982 Alain Prost su Renault, nel 1996 Damon Hill su Williams, nel 1997 Jacques Villeneuve su Williams, nel 1998 e 1999 Mika Hakkinen su McLaren e nel 2008 Felipe Massa su Ferrari.

Il pilota più giovane ad imporsi nel GP del Brasile è stato Sebastian Vettel nel 2010, all’età di 23 anni.

Il pilota più anziano ad imporsi nel GP del Brasile è stato Carlos Reutemann a 38 anni nel 1981.

9 le vittorie dei piloti brasiliani, 8 per i francesi e per i tedeschi, poi 6 per i britannici; unica vittoria italiana quella del 2003 di Fisichella.

14 le pole dei piloti brasiliani, 8 per i britannici, 6 per i tedeschi, 5 per i francesi; 2 pole italiane consecutive, nel ’84 Elio De Angelis e nel ’85 Michele Alboreto.

I PIU' VISTI DI OGGI