29 novembre 2017

Malesia, sotto le PETRONAS Towers festa speciale per Lewis Hamilton

print-icon

Nella sede centrale della PETRONAS giornata dedicata a Lewis Hamilton, per celebrare la sua vittoria del Mondiale. "La Ferrari ci ha costretto a migliorare, il duello con Vettel è stato fondamentale", ha sottolineato il britannico della Mercedes

Le celebrazioni per il titolo vinto da Lewis Hamilton non sono ancora finite: il pilota britannico della Mercedes è stato ospitato dallo sponsor PETRONAS nel proprio quartier generale di Kuala Lumpur, sotto le famose torri della capitale malese. Il testa a testa con Sebastian Vettel è stato fondamentale per il finale del Mondiale: "Ha fatto una grande stagione così come tutto il suo team, per cui per batterlo abbiamo dovuto spingere sempre di più, insistere sui nostri punti deboli, cercando di migliorarci gara dopo gara", ha spiegato Hamilton.

La macchina della Mercedes non garantiva la stessa continuità della Ferrari, ma la scuderia di Hamilton è riuscita a gestire al meglio la stagione riuscendo a vincere 12 gare. "Alcuni problemi che abbiamo avuto con la vettura dell'anno scorso si sono amplificati quest'anno. In alcune gare abbiamo fatto molta fatica, abbiamo avuto molti alti e bassi a differenza della Ferrari, che è stata più costante", ha ammesso Lewis, "Ma nella seconda parte della stagione siamo riusciti a recupere. Penso per esempio a Singapore, dove abbiamo fatto meglio del previsto chiudendo il weekend con la vittoria, o alla gara in Malesia, dove siamo riusciti a raccogliere punti importanti anche se non fosse uno dei nostri circuiti preferiti".

"Abbiamo capito in quali aspetti la macchina è forte e dove invece dobbiamo ancora lavorare, siamo positivi in vista del prossimo anno. E arrivare qua in Malesia, ricevere questa accoglienza da parte della PETRONAS e dei tifosi, ti fa capire l'impresa che hai raggiunto", ha concluso il n.1 del 2017.

Mondiale F1 2017, tutti i video

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

Lazio, Tare: "E' stato un grosso scandalo"

Miha: "Immobile? Un bacio troppo violento..."

Kubica, sogno finito: la Williams sceglie Sirotkin

Copertina Inter, Fortune China è nerazzurro

Morata presto papà, che dolce il bacio al pancino

Australia, Serena c'è: scarpe nuove su Instagram

Caos Var, Immobile espulso: Lazio-Torino 1-3

Bob, la Giamaica in corsa per le Olimpiadi 2018

Parma, seduta pomeridiana: Calaiò a parte

Ascoli, ripresi gli allenamenti: in tre a parte

Salernitana, via Bollini: accordo con Colantuono

I PIU' VISTI DI OGGI
I PIU' VISTI DI OGGI