user
22 dicembre 2017

Formula 1 High Tech: la preview della stagione 2018

print-icon

Conclusa la stagione 2017 ecco un’anticipazione di quel che succederà il prossimo anno. Tante le novità, a cominciare dal ritorno di Alfa Romeo. Mercoledì 27 dicembre alle 20.45 la preview 2018 di High Tech su Sky Sport Formula1 HD (canale 207)

Archiviato il mondiale 2017 con l’ennesimo trionfo della Mercedes, sia nella classifica piloti che in quella costruttori, il nuovo anno porterà molte novità che potrebbero spostare gli equilibri. La più elettrizzante è indubbiamente il grande ritorno di Alfa Romeo dopo 32 anni di assenza dalla Formula 1. Grazie ad un accordo pluriennale con la Sauber il Biscione tornerà nel circus. Non si tratta di una semplice operazione commerciale, ma di una vera e propria partnership che consentirà anche la cooperazione strategica e tecnologica in tutte le aree di sviluppo, anche attraverso la condivisione di ingegneri e personale tecnico specializzato. La monoposto svelata dai due piloti ufficiali Marcus Ericcson e Charles Leclerc, ha una livrea semplice ma di grande impatto, bianca con la parte superiore che risalta grazie al suo rosso Alfa.

Tre power unit

Il regolamento 2018 consentirà di utilizzare solo 3 power unit a stagione, una soluzione che se da un lato garantirà ai team clienti la riduzione dei costi, dall’altro potrebbe portare le scuderie a dover affrontare problemi di affidabilità, legati alla capacità dei propulsori di macinare un maggior numero di km senza incorrere in guasti o problemi tecnici. Il risvolto positivo è per lo show, infatti in Formula 1, quando si alza l’asticella di difficoltà, i colpi di scena e lo spettacolo sono sempre garantiti.

Arcobaleno Pirelli

La gamma di mescole Pirelli 2018 è più ampia che mai, sono sette in totale. Una serie caratterizzata da gomme mediamente più morbide, pensata per i circuiti meno severi. Le novità sono due, la superhard con banda arancione e la hypersoft contraddistinta dal colore rosa. I due compound si posizionano alle due estremità della gamma: uno più duro della hard che acquisirà il colore "ice blue", l'altro ancora più morbido della ultrasoft. I due giorni di test dopo il gran premio di Abu Dhabi hanno dato sensazioni positive a tutti i piloti che hanno mostrato grande entusiasmo soprattutto per la hypersoft.

Halo

Nel 2018 inizieranno a prendere forma gli interventi legati alla sicurezza, infatti diventa obbligatorio l’Halo il dispositivo di protezione della testa dei piloti. Un sistema che andrà implementato nei progetti del 2018 tenendo presenti anche tutte le ricadute dal punto di vista aerodinamico e prestazionale della vettura.

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' VISTI DI OGGI
I più visti di oggi