Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
user
29 luglio 2018

Formula 1, GP di Ungheria 2018: Hamilton vince, Ferrari sul podio con Vettel 2° e Raikkonen 3°

print-icon

Il britannico vince all'Hungaroring dopo essere scattato dalla pole: 67esimo successo in carriera. La Ferrari va sul podio con Vettel e Raikkonen. Il tedesco passa nel finale Bottas (con contatto) e limita i danni in classifica, lasciando il Mondiale aperto: 24 i punti di differenza tra i primi due. Per l'altra Mercedes un'impeccabile gara in funzione di Lewis: poi Valterri chiude quinto alle spalle di Ricciardo, con 10 secondi di penalità per il contatto con l'australiano della Red Bull

LE CLASSIFICHE DEL MONDIALE

Il compagno di squadra perfetto. Il GP d’Ungheria lo ha vinto Lewis Hamilton, ma il pilota di giornata non può non essere Valtteri Bottas. Il finlandese della Mercedes ha girato di squadra, appunto, e da autentico scudiero si è opposto agli attacchi della Ferrari fin quando è stato possibile, altresì gestendo nel finale una gomma gialla arrivata al limite. Però chi fa festa è il britannico, che vince all’Hungaroring per la sesta volta in carriera (67 in totale i suoi successi) e al termine di una gara dove la parola d’ordine è stata “gestione”. Dopo la pole bagnata e fortunata di sabato, Lewis è scattato in modo impeccabile, tenendo a distanza il rivale numero uno, Sebastian Vettel, cha al via è passato dal quarto al terzo posto grazie al “semaforo verde” acceso dall’altra Rossa di Kimi Raikkonen. Il momento chiave della gara al 40esimo giro, quando Vettel, secondo dopo il pit stop di Bottas, è stato richiamato al box per montare le ultra soft. Sosta troppo lunga - 4.2 - e il finlandese della W09 lo passa. E così sarà l’ordine in pista fino agli ultimi chilometri, quando dopo una serie di tentativi, a dire il vero mai troppo convinti, la SF71 H di Seb riesce a mettere la freccia e con un gran sorpasso prende il secondo posto. Nell’azione Bottas tocca il posteriore della Ferrari - senza grossi danni per entrambi - e poi scivola al quarto posto. Valtteri poco dopo subisce anche il sorpasso, con altro contatto, di Ricciardo. Nel primo caso l'investigazione post GP non ha portato a nulla, nel secondo sono arrivati 10 secondi di penalità al driver delle Frecce d'Argento: ma non cambia l'ordine d'arrivo. Gli ultimi chilometri sono solo una passerella per Hamilton, mentre la doppietta Ferrari sul podio serve a limitare i danni nelle due classifiche, lasciando il Mondiale ancora aperto. Lewis ora ha un vantaggio di 24 punti su Seb, mentre nel Costruttori la Mercedes è a +10 sulla Ferrari. Da sottolineare il quinto podio di fila per Raikkonen e la grande rimonta di Ricciardo, da 14esimo a quinto. Ritiro per Verstappen, Vandoorne e Leclerc. Infine una statistica: negli ultimi anni, chi ha trionfato in Ungheria non si è aggiudicato il Mondiale. Anche numeri e cabala mettono un po' più di pepe su un campionato che resta aperto.



Di seguito tempi e cronaca

1 nuovo post
# Driver Time
1 HAMILTON -
2 VETTEL +17.123
3 RAIKKONEN +20.101
4 RICCIARDO +46.419
5 BOTTAS +50.000
6 GASLY +73.273
7 MAGNUSSEN +1 LAP
8 ALONSO +1 LAP
9 SAINZ +1 LAP
10 GROSJEAN +1 LAP
11 HARTLEY +1 LAP
12 HULKENBERG +1 LAP
13 OCON +1 LAP
14 PEREZ +1 LAP
15 ERICSSON +2 LAPS
16 SIROTKIN +2 LAPS
17 STROLL +2 LAPS
RIT VANDOORNE +21 LAPS
RIT VERSTAPPEN +65 LAPS
RIT   LECLERC           +70 LAPS
Postato Da Redazione SkySport24 | 7/29/2018 5:00:14 PM
- di Redazione SkySport24
10 SECONDI DI PENALITA' PER BOTTAS DOPO IL CONTATTO NEL FINALE CON RICCIARDO: NON CAMBIA L'ORDINE D'ARRIVO
- di Redazione SkySport24

Statistiche GP
 

- Per Hamilton è la 67esima vittoria, la quinta in stagione e la sesta in Ungheria.

- La Mercedes ha conquistato l’81esima vittoria, appaiando la Lotus al quarto posto di tutti i tempi.

Vettel sale a quota 106 podi, appaia così Alain Prost al terzo posto all-time.

Vettel diventa oggi l’unico pilota nella storia della Ferrari assieme a Schumacher a totalizzare almeno 10 vittorie, 10 pole position, 10 giri veloci e 40 podi con il Cavallino.

Raikkonen, ottavo podio in questa stagione. Era dal 2013 con la Lotus che non ne conquistava così tanti.

- Per Raikkonen è la quinta gara consecutiva sul podio: era da ben 11 anni che non ci riusciva, ovvero da quando conquistò sette podi in fila nelle ultime sette gare consecutive del 2007, anno in cui vinse il mondiale.

Raikkonen ha una sequenza aperta di 29 podi senza vittorie (l’ultimo successo è arrivato nel marzo 2013, da lì in poi 13 secondi posti e 16 terzi posti compreso quello di oggi): è nettamente la striscia più lunga nella storia della F1.

- La Ferrari ha conquistato fin qui 15 podi nei 12 GP corsi in stagione: era da 11 anni che la Rossa non raccoglieva un bottino così importante dopo 12 gare, nel 2007 ne conquistò lo stesso numero con Raikkonen e Massa.

Ricciardo: 14esimo giro veloce in carriera, addirittura il quinto in questa stagione: non ne aveva mai conquistati così tanti in un anno.
- di Redazione SkySport24
NON CI SARA' ULTERIORE INVESTIGAZIONE BOTTAS-VETTEL. ORA LA FESTA SUL PODIO
- di Redazione SkySport24
BANDIERA A SCACCHI: HAMILTON HA VINTO IL GP D'UNGHERAI. SECONDO VETTEL E TERZO RAIKKONEN
- di Redazione SkySport24

Giro 70

Ultimo giro: Hamilton si avvia a vincere il suo GP d'Ungheria. Bottas cede la posizione a Ricciardo, forse confidando sull'investigazione post GP 
- di Redazione SkySport24

Giro 69

Bottas ha tenuto il quarto posto. Dopo la gara l'investigazione su Vettel. Sarà investigato anche l'incidente Bottas-Ricciardo
- di Redazione SkySport24
La Direzione Gara ora cerca di capire se Vettel ha lasciato spazio a Bottas
- di Redazione SkySport24

Giro 68

CONTATTO RICCIARDO-BOTTAS!
- di Redazione SkySport24

Giro 67

Ricciardo all'attacco di Bottas. Al finlandese va riconosciuto il merito di una grande gara di squadra
- di Redazione SkySport24

Giro 66

Non va ai box Bottas, resta in pista
- di Redazione SkySport24
Team radio Vettel: "Tutto ok"
- di Redazione SkySport24
Bottas ha dato tutto nella staccata ma ha toccato Vettel, che è secondo
- di Redazione SkySport24

Giro 65

PASSA VETTEL! CONTATTO BOTTAS! 
- di Redazione SkySport24
Vettel sempre imbottigliato alle spalle di Bottas. Grande resistenza del finlandese della Mercedes con una gomma agli sgoccioli (43 giri con la gialla)
- di Redazione SkySport24

Giro 64

Team radio Vettel: "Quanto più forte puoi andare?"
- di Redazione SkySport24
Ricciardo recupera 2.6 su Raikkonen
- di Redazione SkySport24

Giro 63

+19.716 il vantaggio di Hamilton su Bottas
- di Redazione SkySport24
Impressionante passo di Hamilton: 21.5
- di Redazione SkySport24

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' LETTI DI OGGI
I più letti di oggi