Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
user
11 maggio 2019

Formula 2, GP Spagna: a Latifi Gara 1 in Spagna. Ghiotto 4°, Schumi Jr 15°

print-icon

A Barcellona, l'italiano Ghiotto parte dalla pole ma chiude fuori dal podio (quarto). Gara-1 al leader della classifica Latifi, poi Aitken e Zhou. Domenica la Sprint Race in diretta escluiva su Sky Sport F1 (canale 207) alle 11.25

LA DIRETTA DEL GP DI SPAGNA

La seconda pole position stagionale di Luca Ghiotto non porta bene al pilota vicentino sul tracciato di Barcellona. Brutta partenza che consente a Zhou, Latifi, De Vries e Aitken di sorpassarlo. Dopo poche curve Alesi e Mick Schumacher finiscono nella ghiaia, va peggio al francesino mentre il tedesco ci rimette la posteriore destra. In regime di bandiere gialle Ghiotto si ritrova in sesta posizione quando -alla curva 10- viene centrato da Boccolacci che stacca male e tampona l'italiano all'altezza dell'anteriore sinistra e lo spedisce dritto in pit lane a sistemare gomma, musetto e morale. Ghiotto poco prima che la safety car rientri, torna in pista ma è diciottesimo  dopo tre tornate. Davvero molto sfortunato Ghiotto. Altro week-end compromesso. E drive through per Boccolacci. Dopo otto tornate, mentre De Vries svernicia Aitken, inizia il festival dei pit stop obbligatori, mentre un calo di potenza costringe Mazepin a tornare dai meccanici. Identica necessità dinanzi alla quale si ritrova presto anche il brasiliano Sette Camara. Dopo poco più un terzo di gara Boschung è leader della corsa davanti a Hubert, ma entrambi devono rientrare ancora ai box, mentre Ghiotto tenta di recuperare sul trenino di chi lo precede ed è quindicesimo a dieci secondi da Deletraz. Diciannovesimo giro: Hubert passa a condurre scavalcando Boschung, leader virtuale resta tuttavia Zhou davanti a Latifi.

Ventesimo giro, Mick Schumacher attacca e sorpassa deciso su Correra e poi nel tratto guidato veloce lo tiene bene a distanza quando lo statunitense tenta di contrattaccare. Neppure un giro e Correa rientra per ritirarsi. Dopo il pit, Boschung rientra alle spalle di Ghiotto. Sette Camara intanto viene pescato in infrazione in pit lane, la velocità elevata gli costa la sanzione di uno stop & go. Ventinovesimo giro, rientra anche Mick Schumacher e Ghiotto ritorna fra i dieci, forte anche del giro veloce segnato per ben 4 volte. Il tedesco rientrando tocca Correa che va per le terre, Mick sarà costretto a rientrare per l'alettone antriore danneggiato. Bandiere gialle, mentre Latifi attacca e sorpassa Zhou per la prima posizione. Ghiotto nono, attacca Gelael ed è ottavo. Una rincorsa straordinaria in un week-end ancora da dimenticare, condita da un altro giro veloce. Pit per Hubert e King, che completano il giro di cambi e Ghiotto passa entramb i e poi anche Ilott ed è quinto a quattro giri dalla fine nonostante le coperture più dure. Altro giro veloce del vicentino, stavolta sotto il passo dell'1.33.00. Poco dopo King segna lui il giro veloce. A due tornate dal termine Aitken scavalca Zhou ed è secondo alle spalle di Latifi, lontanissimo oramai e primo sul traguardo. Ghiotto è quarto, dopo una rimonta di altri tempi... e in classifica generale è terzo a 6 lunghezze da Aitken e a 32 da Latifi, leader con i suoi 87 punti. Domani polesitter Ilott, terza fila tutta Uni-Virtuosi (Ghiotto-Zhou), davanti ad Aitken e Latifi che guidano la classifica assoluta.

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' LETTI DI OGGI
I più letti di oggi