Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
user
14 agosto 2019

Formula 1, Verstappen: "Non mi interessa chi sia il mio compagno di squadra"

print-icon

L'olandese si esprime sulla scelta di Red Bull di sostituire Gasly con Albon: "E' un peccato per Pierre, ma non mi interessa chi sia il mio compagno di squadra, servono punti". Marko motiva la decisione: "Gasly ha problemi nel traffico e nei sorpassi, scelta migliore"

NON SOLO GASLY, RETROCESSI E BOCCIATI IN F1. FOTO

MERCATO PILOTI: SCOSSA RED BULL, ATTESA MERCEDES

Cresce l'attesa per la ripresa del campionato di Formula 1, con l'appuntamento di Spa, in Belgio per verificare se la manovra effettuata in casa Red Bull di sostituire Pierre Gasly con Alexander Albon si riveli una scelta vincente per la scuderia austriaca. L'intento del team di Milton Keynes di attaccare il secondo posto nella classifica costruttori della Ferrari è evidente. La Rossa si trova a 288 punti mentre la Red Bull, grazie alle ottime performance di Max Verstappen, accorcia le distanze a 244. A proposito di Verstappen, l’olandese si è espresso sulla decisione di Helmut Marko, e di conseguenza del team, di  puntare per la seconda parte della stagione sul pilota anglo-thailandese. Il suo benvenuto al nuovo collega è tutt'altro che tenero e ai microfoni del De Telegraaf  ha sottolineato la sua posizione: "E' un peccato per Pierre, ma non mi interessa chi sia il mio compagno di squadra. Si tratta di ottenere prestazioni migliori dalla seconda vettura per fare più punti per il team".

Marko: "Serviva una reazione, Albon è la scelta giusta"

Dal suo canto Helmut Marko, dirigente di spicco della Red Bull, ha parlato al sito tedesco AutoBild : "Gasly ha problemi nel traffico. Perde posizioni e fa fatica a superare. Serviva una reazione e dare a Albon la possibilità di chiudere la stagione è la scelta migliore. - ha proseguito - Gasly va a prendere il suo posto in Toro Rosso e poi sceglieremo chi guiderà al fianco di Max l'anno prossimo". Albon in questa prima parte di campionato secondo Marko "ha disputato una stagione d'esordio enorme, ha spremuto bene la sua vettura". Ora dovrà dimostrare di essere all'altezza del compagno Verstappen per riconfermare il suo posto sulla RB15 anche per la stagione 2020, impresa tutt'altro che semplice.

Hai già aggiunto Sky Sport ai tuoi contatti Whatsapp?

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' LETTI DI OGGI
I più letti di oggi