Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
user
18 maggio 2019

MotoGP, qualifiche GP Francia. Rossi: "Scelta delle slick? Un rischio che ha pagato"

print-icon

Un coraggioso Valentino Rossi, per accedere alla seconda parte della qualifica, ha montato le gomme slick su una pista resa scivolosa dalla pioggia leggera: "Un rischio che ha pagato, la moto era pronta e ho sfruttato una finestra di 6-7 minuti in cui ha piovigginato e ho fatto quei tre gir buoni"

GP FRANCIA, L'ORDINE DI ARRIVO

LA CLASSIFICA, MARQUEZ ALLUNGA

IL CALENDARIO: PROSSIMA TAPPA MUGELLO

TUTTI I VIDEO DELLA MOTOGP

Un capolavoro, un mix di coraggio ed esperienza da parte di Valentino Rossi e del suo team. Così si può sintetizzare e spiegare quanto avvenuto nel sabato delle qualifiche a Le Mans, con Vale che ha chiuso con il quinto posto in griglia e un azzardo andato a buon fine nel montare la gomma slick su una pista resa insidiosa dalla pioggia leggera. "Era molto importante passare alla Q1 stavolta – ha detto nel post qualifica - perché non ce la meritavamo, Ieri siamo stati un po' sfortunati. Siccome non aveva piovuto tanto ho deciso di rischiare e mettere le slick. La moto era pronta ne avevamo una e una. Me la sono sentita e sono andato, ho avuto quella finestra di 6-7 minuti che piovigginava ma non troppo e sono riuscito a fare quei tre giri buoni. Quindi è stata una buona scelta, un rischio che ha pagato".

In Q2 prima uscita con le slick poi hai cambiato subito: pensi potesse essere quella la finestra giusta per fare il tempo? Marquez l'ha fatto subito lì, tutti gli altri hanno detto che al secondo tentativo non funzionava...
"Ci abbiamo provato anche la seconda volta perché non era tanto diversa la condizione, ma purtroppo aveva messo quel pelo di acqua in più che non si riusciva, ma ci siamo giocati invece la finestra buona per fare il tempo perché nel T1 e T2 i primi tre giri era più asciutto e quindi si poteva riuscire a fare meglio. Abbiamo rischiato, ma ho fatto il secondo tempo e la seconda fila va benissimo".

Sensazioni sul bagnato e sull’asciutto?
“Sul bagnato non sono messo male, già da stamattina andavo abbastanza forte. Ero un po' indietro perché non avevo cambiato le gomme, ma avevo un buon passo. Sull'asciutto fatte delle modifiche da ieri, però non siamo riusciti a provarle. Quindi non so, vediamo". 

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' LETTI DI OGGI
I più letti di oggi