Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
user
12 giugno 2019

MotoGP, GP Catalunya. Jorge Lorenzo dopo il Giappone: "Trovate soluzioni per il futuro"

print-icon

Il maiorchino, in seguito alla delusione del GP del Mugello, esprime la fiducia ritrovata dopo il viaggio in Giappone al quartier generale della Honda: "Esperienza interessante, siamo riusciti a lavorare su tanti aspetti che mi aiuteranno per la Catalunya e per il futuro".  Gli orari delle gare al Montmeló: Moto3 alle 11, Moto2 alle 12:20, MotoGP alle 14

MOTOGP, LA GARA LIVE

GUIDA TVCLASSIFICA - CALENDARIO

Alberto Puig, team manager della Honda, lo aveva annunciato al termine del Gran Premio del Mugello. Jorge Lorenzo sarebbe partito per il Giappone per capire direttamente con gli ingegneri della scuderia anglo-nipponica come migliorare la moto e adattarla al meglio per il suo stile di guida. A poco meno di una settimana dal prossimo GP di Catalunya, il pilota spagnolo ha così commentato la sua trasferta giapponese al quartier generale della HRC: "Dopo un weekend altalenante al Mugello, spero che potremo fare un buon lavoro per il prossimo Gran Premio a Barcellona. Continueremo a lavorare al massimo per colmare il divario rispetto agli altri. Avremo anche una giornata di test dopo la gara in Catalunya, che non vedo l'ora di fare. Il viaggio in Giappone è stato molto interessante e siamo riusciti a lavorate su tanti aspetti, che mi aiuteranno in questo weekend e per il futuro".

Perché Lorenzo è andato in Giappone?

Lorenzo aveva espresso tutta la sua delusione durante il weekend del Gran Premio d'Italia. Già il sabato delle qualifiche, concluse al 17° posto, aveva lamentato il bisogno di avere una RC213V più facile da guidare e con caratteristiche che si sposassero meglio al suo stile di guida. Queste dichiarazioni avevano generato un botta e risposta tra i due piloti della Honda, che ha tenuto banco per tutta la settimana al Mugello. La secca replica di Marquez non si è fatta attendere ed è arrivata al termine del GP concluso con la 13° posizione di Lorenzo. Il sette volte campione del mondo ha affermato che per avanzare pretese alla Honda è necessario stare davanti nella classifica del Mondiale e che il team deve tenere in considerazione il commento del pilota più forte.

Hai già aggiunto Sky Sport ai tuoi contatti Whatsapp?

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' LETTI DI OGGI
I più letti di oggi