Superbike, Yamaha annuncia l'addio di Lowes a fine stagione

MotoGp

Dopo 4 anni in Superbike, la Yamaha annuncia il divorzio da Alex Lowes. Il pilota britannico lascerà il team a fine stagione. Il presidente de Seynes: "Avremmo voluto rimanesse nellla nostra famiglia". Ma secondo alcune voci potrebbe già trovare una nuova sella per il 2020

REA, QUINTO TITOLO MONDIALE DI FILA

LO SPECIALE SUPERBIKE

Qualcosa si muove nel mercato piloti della Superbike. Dopo 4 anni, infatti, Alex Lowes lascerà la Yamaha. A comunicarlo è la stessa casa giapponese, tramite il proprio sito ufficiale. "Yamaha Motor Europe desidera annunciare ufficialmente che si separerà da Alex Lowes dopo l'ultimo appuntamento della stagione 2019 del campionato mondiale FIM Superbike in Qatar".

Il presidente de Seynes: "Non rimarrà in Yamaha, purtroppo"

Un rapporto duraturo, che dopo 106 gare ha portato, finora, a 15 podi. Anche il numero uno di Yamaha Motor Europe, Eric de Seynes, ha voluto spendere alcune parole per Lowes: “Vorrei ringraziare Alex, è stato difficile decidere di non continuare con lui nel 2020. Speravamo rimanesse dentro alla famiglia Yamaha, ma non sarà così purtroppo: l’anno prossimo non correrà su una nostra moto”. Parole di stima per il pilota, e di anticipazione su quello che potrebbe succedere nella prossima stagione. Lowes, infatti, nelle ultime settimane sarebbe stato accostato alla Kawasaki, dove gli lascierebbe il posto Leon Haslam.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.