MotoGP 2019, Zarco verso il rientro con la Honda

Moto GP

Francesca Zambon

Il francese è stato contattato da Lucio Cecchinello per sostituire Takaaki Nakagami, che verrà operato alla spalla, negli ultimi 3 GP della stagione

YAMAHA, IPOTESI ZARCO NEL TEST TEAM

CLASSIFICA - CALENDARIO

Nel finale di stagione MotoGP si profila un clamoroso ritorno: Johann Zarco è pronto a tornare in sella per le ultime tre gare della stagione, ingaggiato dal Team Honda di Lucio Cecchinello dal GP di Australia. L'offerta da parte di Lcr, anticipata da motorsport.com, è stata confermata a Moto Journal dallo stesso Zarco. Alla base del rientro del francese la necessità da parte di Cecchinello di sostituire Takaaki Nakagami che dopo il GP del Giappone si opererà alla spalla come fece al termine della passata stagione Marc Marquez. Visti i tempi di recupero per questo tipo di intervento, normalmente lunghi, il giapponese ha deciso di sacrificare le ultime gare della stagione 2019 per essere pronto al meglio all'inizio del mondiale 2020. Ecco allora che l'idea Zarco, che rimane per tutti un "panchinaro" di lusso in MotoGP, si è fatta subito spazio nella mente di Cecchinello.

La notizia potrebbe avere ripercussioni sulla prossima stagione: accettare la proposta Honda potrebbe significare per Zarco perdere la possibilità di diventare test rider Yamaha, scenario che sembrava vicinissimo dal diventare realtà. D'altra parte, nel caso dimostrasse di andare forte con la Honda, il francese potrebbe diventare un papabile compagno di Marc Marquez al posto di Jorge Lorenzo, il cui futuro è evidentemente sempre meno legato al team di Alberto Puig.

I più letti