SBK 2020 a Portimao: a Rea la Superpole Race e Gara-2. Tutti i risultati

SBK
Edoardo Vercellesi

Edoardo Vercellesi

A Portimao si consuma la festa di Rea e Kawasaki, con il nordirlandese primo in entrambe le gare della domenica. In Superpole race podio per Razgatlioglu e Baz, nel pomeriggio tocca a Redding e Van Der Mark. Rinaldi due volte in top-10

LO SPECIALE SUPERBIKE - GLI HIGHLIGHTS DI GARA-2

Portimao ha rappresentato il terreno di caccia sul quale Jonathan Rea ha completamente ribaltato la situazione vista a Jerez, conquistando la pole position e vincendo tutte e tre le gare. Il nordirlandese si è infatti imposto anche nelle due corse del sabato, Superpole Race e Gara 2, andando in fuga in entrambe le occasioni e chiudendo con margine sugli inseguitori. La tripletta portoghese consegna a Rea anche la leadership del mondiale, per la prima volta quest’anno. In Superpole Race il podio è stato completato da due Yamaha, quella di Toprak Razgatlioglu e la R1 Ten Kate indipendente di Loris Baz. Alez Lowes e Scott Redding hanno chiuso quarto e quinto davanti a Tom Sykes, mentre con i loro risultati Michael Van Der Mark, Michael Ruben Rinaldi e Leon Haslam si sono assicurati la terza fila sulla griglia di Gara 2. Chaz Davies è finito a terra insieme a Eugene Laverty, mentre Federico Caricasulo, Marco Melandri hanno tagliato il traguardo in dodicesima, quindicesima e diciottesima posizione.

Gara 2 è stata condizionata da molte scivolate: Laverty, Baz, Razgatlioglu, Lowes e Haslam sono tutti finiti a terra, così come Xavi Fores (in un contatto con l’incolpevole Garrett Gerloff). Con un Rea imprendibile, l’attenzione si è spostata sulla lotta per il secondo posto che ha premiato Redding, capace di resistere a Van Der Mark nonostante le difficoltà con la gomma anteriore. Per l’inglese di casa Ducati Aruba è un risultato di enorme prestigio in un fine settimana difficile, che gli permette di restare nella scia di Rea a soli quattro punti di distacco.

Davies ottiene un ottimo quarto posto precedendo Alvaro Bautista, mentre Rinaldi archivia la sesta posizione davanti a Tom Sykes.  Razgatlioglu è stato capace di recuperare fino all’ottavo posto dopo la scivolata che lo ha privato del podio; dietro di lui Federico Caricasulo, al miglior risultato nella sua ancor breve carriera in SBK. Top-10 per Leandro Mercado, a punti Gerloff, Haslam, Laverty, Melandri e Sylvain Barrier, con Gabellini diciassettesimo.

Race 2
Classifica

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Le news della tua squadra del cuore sempre in homepage

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti per personalizzare la tua homepage di Sky Sport