Superbike in Repubblica Ceca (Most): calendario, orari e guida tv

superbike

Sesto round di tredici questo fine settimana per il mondiale Superbike. Si corre a Most, in Repubblica Ceca. Oltre alla top class, in pista anche Supersport e Supersport 300. Tutto il week-end live su Sky Sport Action. Gara 1 SBK sabato alle 14 e Gara 2 domenica alle 15.15

Nel mondiale delle derivate di serie debutta questo fine settimana il circuito di Most. È il cinquantesimo tracciato della storia del WSBK. Siamo in Boemia, nel cuore dell’Europa, a circa 1h di auto da Praga in direzione nord-ovest. Zona mineraria quella di Most, 66mila abitanti e una gran passione per il motorsport. L’autodromo risale al 1983, ma qui si correva in strada sin dal secondo dopoguerra. La pista Ceca, ben 21 curve distribuite lungo i 4.2km del tracciato, è stata recentemente adeguata agli standard del mondiale SBK grazie ad un investimento di oltre mezzo milione di euro. Il debutto di Most non sarà l’unica novità della stagione 2021. Dopo la Boemia il mondiale arriverà in Navarra nel week end del 20-22 Agosto. Altra novità dopo un 2020 pesantemente limitato dal Covid.

Rea di nuovo padrone, Razgatlioglu senza fare calcoli

Jonathan Rea si presentava ad Assen dopo il week-end complicato di Donington dove in Gara 2 era arrivato uno zero pesante e inusuale per il 6 volte campione del mondo. La chiusura di anteriore della Kawasaki #1 era stata il pegno da pagare per tentare di limitare lo scatenato Toprak Razgatlioglu. Il turco della Yamaha factory in UK strappava così la testa del mondiale al campionissimo in sella “verdona” ZX-10RR.

 

L’attesa per il round olandese era alle stelle e lo spettacolo è stato all’altezza. JR#1 ha dominato Assen in lungo e in largo. Superpole il sabato, quindi partenza davanti a tutti in gara 1. Vittoria in Race 1, bis in Superpole Race e nuovo successo in Race 2 per chiudere il week-end. Il miglior round stagionale per Rea e contemporaneamente il peggiore per Razgatlioglu: 62 punti per il primo, solo 23 raccolti dal secondo che veniva steso alla prima curva di Gara 2 da un attacco fuori misura di Gerloff (sulla R1 del team GRT). Risultato? Il turco della Yamaha ha perso la vetta della classifica e adesso insegue il fenomeno nordirlandese, lontano ben 37 punti.

 

Razgatlioglu, a cominciare da Most, per sua stessa ammissione, tornerà a ragionare gara per gara, senza guardare alla classifica mondiale. Obiettivo: vincere o comunque mettersi dietro Rea, sempre. In Boemia riparte quindi la caccia a Rea (in cerca del 200esimo podio!) e con lei la battaglia sportiva tra i due top rider.

 

Ducati alla ricerca della vittoria, Locatelli ancora per il podio

La Ducati dopo 5 round è terza nel mondiale costruttori, la Kawasaki è avanti 30 punti, la Yamaha solo 3. Con 62 punti in palio a week-end tutto è ancora possibile, ma serve vincere, soprattutto per sperare di rientrare nella lotta per il titolo mondiale piloti dove si fa sempre più dura.

 

Scott Redding è terzo nella generale, ma lontano ben 81 punti da Rea e 44 da Razgatlioglu. Il caposquadra della Rossa Aruba factory è reduce da un round finalmente positivo, quello di Assen, dove è tornato sul podio con due secondi posti in Race 1 e 2. L’inglese ha chiuso però dietro Rea, perdendo purtroppo per lui altri punti dalla testa della classifica. Non è andata meglio a Rinaldi, anzi. Il giovane riminese ha raccolto come miglior risultato del week-end il secondo posto nella Superpole Race, dopo la caduta in gara 1 e non facendo meglio della P8 in Race 2. Un week-end che non può soddisfare il ducatista.

 

Tra gli Independent Team di casa Ducati ancora fuori dalla top 10 Tito Rabat con la Panigale schierata dal Barni Racing mentre ottimo quarto posto per Chaz Davies in gara 2 con la V4R del Team Go Eleven. Sempre molto positivo Axel Bassani che ha chiuso le 3 gare stabilmente nella top 10, veramente un bel risultato per il giovane del team Motocorsa.

 

C’è attesa anche per Andrea Locatelli che a Most cercherà di confermare l’ottima prestazione di Assen. Il pilota bergamasco della Yamaha factory è reduce infatti dal suo miglior week-end in questo che è il suo anno da rookie nella top class delle derivate di serie. Ad Assen “il Loca” ha chiuso Gara 2 sul podio e se non ci fosse stata l’uscita “sul verde” della chicane all’ultimo giro, anche nella Super Pole Race avrebbe chiuso al terzo posto (invece che al quarto). Non resta quindi che confermarsi nella top 5 anche a Most. 

superbike

La guida TV del Round della Repubblica Ceca. Live su Sky Sport Action

In pista a Most Superbike, Supersport e Supersport 300. Tutto il week-end live su Sky Sport Action. Gara 1 SBK sabato alle 14 e Gara 2 domenica alle 15.15.

 

 

Venerdi, 6 agosto

WorldSBK FP1 – 10:30-11:15

WorldSBK FP2 – 15:00-15:45

 

 

Sabato, 7 agosto

WorldSSP300 Tissot Superpole – 09:45-10:05

WorldSSP Tissot Superpole – 10:25-10:45

WorldSBK Tissot Superpole – 11:10-11:25

WorldSBK Race 1 – 14:00

WorldSSP Race 1 – 15:15

 

 

Domenica, 8 agosto

WorldSBK Tissot Superpole Race – 11:00

WorldSSP Race 2 – 12:30

WorldSSP300 Race 2 – 13:45

WorldSBK Race 2 – 15:15

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche