Please select your default edition
Your default site has been set

NBA, Lonzo Ball come Steph Curry. Per il momento solo su Twitter

NBA
NBABallCurry

Il tweet scritto dalla matricola dei Lakers dopo la sconfitta contro Utah ha riportato alla memoria un messaggio molto simile scritto nel 2009 da un giovanissimo Steph Curry. Solo una coincidenza?

Steph Curry, due volte campione NBA e due volte MVP della lega, è sicuramente un giocatore a cui qualsiasi rookie guarda come fonte di ispirazione. Sicuramente sul campo ma nel caso di Lonzo Ball, la chiacchieratissima matricola dei Los Angeles Lakers, anche sui social network. Dopo la recente sconfitta dei gialloviola contro gli Utah jazz – un ko per cui Ball si è assunto piena responsabilità (“Due miei errori hanno condannato la squadra”) – il n°2 dei Lakers ha pubblicato sul suo account Twitter un messaggio destinato ai tifosi di L.A.: “Se non siete dalla nostra parte oggi, non salite sul nostro carro più avanti. Troveremo il modo di dimostrare il nostro valore”, il monito (ottimista) di Ball, a dimostrare la grande fiducia che la matricola dei Lakers mantiene in se stesso e nella sua squadra. Un messaggio che però non è passato inosservato per un altro motivo. Durante il suo anno da rookie, infatti, un altro giovane giocatore NBA aveva promesso ai propri tifosi che le cose sarebbero presto migliorate: “Lo prometto a tutti i tifosi degli Warriors: troveremo il modo di dimostrare il nostro valore, dovesse anche essere l’ultima cosa che faremo”. Il tweet, scritto l’11 novembre 2009, proveniva dall’account di Steph Curry, dopo la quinta sconfitta nelle prime sette gare stagionali di quell’edizione dei Golden State Warriors. Una franchigia che al tempo era ancora molto lontana dai successi poi inanellati nell'ultimo triennio, e che anzi non vedeva i playoff già da due anni e non li avrebbe visti per altri tre (una sola apparizione in 18 stagionil, al tempo). La situazione ai Lakers oggi non è così drammatica ma è pur vero che i 4 anni in fila senza postseason sono una novità nella storia dei gialloviola, che da questo punto di vista stanno quindi vivendo il peggior momento della loro storia. Ispirandosi a Curry anche nell'uso delle singole parole, Lonzo Ball si augura che ai momenti bui, come nel caso degli Warriors, possano seguire una serie di successi simili. Che è quelo che sperano anche tutti i tifosi dei Lakers. 

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche