Please select your default edition
Your default site has been set

NBA, All-Star Game Weekend: gare, partecipanti, orari e dove vederlo

NBA

Tutto pronto per il 67° weekend delle stelle della NBA: dalla sfida tra i giovani alla partita della domenica passando per la gara del tiro da tre punti e quella delle schiacciate, tutto quello che c'è da sapere per godersi al meglio l'All-Star Game 2018

Ci siamo: il 67° All-Star Game è pronto a partire, e con esso tutto il carico di spettacolo, divertimento, personaggi e giocate che la NBA ogni anno regala ai propri appassionati. Dal venerdì alla domenica, una tre-giorni di grandi appuntamenti in diretta su Sky Sport HD dallo Staples Center di Los Angeles, che dopo le edizioni del 2004 e del 2011 torna a ospitare il weekend delle stelle. Si comincia nella notte tra venerdì 16 e sabato 17 febbraio alle 3:00 con il Rising Stars che vede affrontarsi per il quarto anno consecutivo la rappresentativa degli Stati Uniti contro quella del Resto del Mondo, formate esclusivamente da giocatori del primo o del secondo anno in NBA. Si continua nella notte tra sabato 17 e domenica 18 a partire dalle 2:00 con la classica carrellata di sfide dell’All-Star Saturday Night: prima la sfida di abilità dello Skills Challenge tra guardie e lunghi, che torna per il terzo anno consecutivo e nelle prime due occasioni ha visto vincere due “unicorni” come Karl-Anthony Towns e Kristaps Porzingis; quindi la tradizionale gara del tiro da tre punti, con il ritorno del campione in carica Eric Gordon degli Houston Rockets. Infine l’attesissima gara delle schiacciate, coronazione della nottata del sabato che vedrà affrontarsi l’All-Star Victor Oladipo, il nuovo giocatore dei Cleveland Cavs Larry Nance Jr. e due rookie esplosivi come Donovan Mitchell e Dennis Smith Jr.. In conclusione il piatto forte del weekend con l’All-Star Game, previsto per la notte tra domenica 18 e lunedì 19 a partire dalle 2:00. Sarà un’edizione con grandi novità: innanzitutto non c’è più la divisione tra Eastern e Western Conference, ma bensì si affronteranno Team LeBron e Team Stephen, capitanate rispettivamente da LeBron James e Steph Curry che hanno selezionato i loro compagni come se fossero al campetto. Con l’ulteriore incentivo di oltre un milione di dollari per la squadra vincente (di cui più della metà andranno in beneficienza) e le promesse di impegno da parte dei protagonisti, c’è da scommettere che si vedrà della grande pallacanestro.

All-Star Game 2018: chi sono i partecipanti per la partita delle stelle?

Orari | Notte tra domenica e lunedì alle ore 2:00.

Come vederla | In diretta su Sky Sport 2 HD e Sky Go con commento in italiano, il giorno successivo in replica alle 14:00 e alle 23:00 su Sky Sport 2 HD, e in prima serata alle 21:00 su Sky Sport 1 HD.

Partecipanti (in grassetto i titolari) | Team LeBron: LeBron James (Cleveland Cavaliers), Kevin Durant (Golden State Warriors), Paul George (Oklahoma City Thunder), Anthony Davis (New Orleans Pelicans), Kyrie Irving (Boston Celtics), Russell Westbrook (Oklahoma City Thunder), Kemba Walker (Charlotte Hornets), Bradley Beal (Washington Wizards), Goran Dragic (Miami Heat), Victor Oladipo (Indiana Pacers), LaMarcus Aldridge (San Antonio Spurs), Andre Drummond (Detroit Pistons). Infortunati: DeMarcus Cousins (New Orleans Pelicans), John Wall (Washington Wizards), Kristaps Porzingis (New York Knicks), Kevin Love (Cleveland Cavaliers.

Team Stephen: Steph Curry (Golden State Warriors), Giannis Antetokounmpo (Milwaukee Bucks), Joel Embiid (Philadelphia 76ers), James Harden (Houston Rockets), DeMar DeRozan (Toronto Raptors), Kyle Lowry (Toronto Raptors), Damian Lillard (Portland Trail Blazers), Klay Thompson (Golden State Warriors), Jimmy Butler (Minnesota Timberwolves), Draymond Green (Golden State Warriors), Al Horford (Boston Celtics), Karl-Anthony Towns (Minnesota Timberwolves).

Curiosità | Gli allenatori delle due squadre saranno Dwane Casey dei Toronto Raptors per Team LeBron e Mike D’Antoni degli Houston Rockets per Team Stephen… durante l’intervallo si esibirià Pharrell Williams, vincitore di 11 Grammy Awards… con 314 punti LeBron James è il miglior realizzatore della storia dell’All-Star Game... per 20 anni consecutivi i San Antonio Spurs hanno avuto almeno un rappresentante alla partita delle stelle (striscia attiva più lunga in NBA)… È la prima volta che una squadra manda 4 All-Star in due stagioni consecutive (Golden State con Durant, Curry, Thompson e Green)... Ogni membro della squadra vincente riceverà 100.000 dollari e quelli della squadra vincente 25.000, ma almeno mezzo milione di dollari complessivo verrà devoluto in beneficienza alla After-School All-Stars Los Angeles e alla Brotherhood Crusade.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche